Terremoto Italvolley: escluso Zaytsev, è addio?

Nella giornata di ieri l’annuncio

Nella giornata di ieri, 2 agosto, con una nota stampa, la Fipav ha reso noto l’esclusione, per scelte tecniche, di Ivan Zaytsev dalla Nazionale di volley.

L’opposto della Lube non rientra nella scelte dell’allenatore Ferdinando De Giorgi che ha deciso di non renderlo convocabile per il Mondiale.

“Al termine di un appropriato percorso e dopo una attenta valutazione tecnica e di squadra, ho preso la decisione di comunicare all’atleta che non avrebbe fatto parte della rosa dei 14 per il Mondiale. Al fine di evitare qualsiasi tipo di «speculazione», sottolineo che l’atleta ha sempre tenuto una condotta esemplare”.

Leggi anche: Zaytsev e il figlio vaccinato: «Mi sento un padre orgoglioso»

Non ci sono altre motivazioni ufficiali e Zaytsev non ha proferito parola, almeno a livello ufficiale.

L’azzurro, dopo l’Olimpiade di Tokyo si era dovuto operare saltando l’Europeo poi vinto. Europeo in cui nel suo ruolo hanno giocato Giulio Pinali e Yuri Romanò.

Quest’ultimo è ormai il titolare scelto ed è plausibile che il C.T De Giorgi abbia deciso di non porgli alle spalle una figura d’esperienza.

Zaytsev in Nazionale ha vinto due medaglie alle Olimpiadi (bronzo a Londra 2012, argento a Rio 2016) e tre medaglie agli Europei (argento nel 2011 e nel 2013, bronzo nel 2015).

A 33 anni e visto la situazione della Nazionale è improbabile che il giocatore possa tornare in maglia azzurra.

Se così fosse sarebbe un addio senza gloria e con tanta amarezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi