Tennis, quanto ha guadagnato Sinner nel 2021

L’azzurro è impegnato con la Coppa Davis

Un anno intenso per Jannik Sinner ma da ricordare. Il tennista altoatesino chiuderà l’anno da numero 10 al mondo dopo aver vinto 4 tornei.

In virtù dell’infortunio di Matteo Berrettini, Jannik Sinner ha anche preso parte per la prima volta alle ATP Finals e da domani 26 novembre, farà il suo debutto in Coppa Davis.

Un anno ricco di soddisfazioni e anche di premi vinti grazie ai vari tornei. Solo per la partecipazione alle Finals si è portato a casa 76.000 euro e 152.000 € per la vittoria su Hurkacz.

Considerando poi, escluse le Finals, i guadagni dai soli tornei ha raccolto un bottino di un milione e 640 mila euro e 228 mila per essere subentrato a Berrettini.

Leggi anche: Coppa Davis, l’esordio di Musetti e Sinner: i loro discorsi

Il triplo dei guadagni rispetto a quanto aveva incassato nel 2020. Dei quattro tornei portati a casa, il più vantaggioso quello di Washington in cui ha ricevuto  350 mila dollari per la vittoria finale.

Da considerare, inoltre, anche il guadagno degli sponsor. Sinner è atleta Nike e ha siglato diverse sponsorizzazioni importanti.

Da Grana Padano, Lavazza, fino a Rolex.

Un anno da ricordare per il tennista, nato a San Candido che era una promessa dello Sci. Il freddo però lo ha allontanato da quello sport e lo ha regalato al tennis.

A 13 anni la scelta di lasciare casa e famiglia per inseguire il suo sogno e trasferirsi all’accademia di Riccardo Piatti (suo attuale allenatore) a Bordighera (Liguria).

Domani, 26 novembre, insieme a Fognini, Sonego, Musetti e Bolellti scenderà in campo con la missione Coppa Davis (team Italia capitanato da Filippo Volandri).

Leggi anche: Tennis, Matteo Berrettini: i guadagni dell’azzurro nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi