Siu, influencer ferita e in rianimazione, arrestato il marito nella tarda serata

Siu, l’influencer ferita con un foro al petto, non sarebbe in pericolo di vita. Arrestato il marito con l’accusa di tentato omicidio

Siu, l’influencer 30enne madre di due bimbe, è ricoverata in rianimazione in gravi condizioni. Nella tarda serata di ieri il marito, Johnatan Maldonato, è stato fermato e portato in carcere con l’accusa di tentato omicidio. Tutto è successo giovedì scorso, quando l’uomo ha chiamato il 118 per i soccorsi. Ma la versione fornita ai soccorritori non li aveva convinti, tanto che in ambulanza era stato chiesto alla donna, ancora cosciente, cosa le fosse successo: anche lei aveva confermato la strana versione della caduta in casa fornita dal marito, che nel frattempo si trovava in ambulanza con lei.

Una versione che non aveva convinto la Procura di Biella sin da subito visto il foro al petto che riportava la trentenne. Da qui è stata aperta un’inchiesta, l’uomo è stato iscritto nel registro degli indagati, per finire in carcere ieri in tarda serata con l’accusa di tentato omicidio.

Le contraddizioni dell’uomo sulla versione di quanto accaduto non hanno convinto gli inquirenti: prima ha parlato di una caduta accidentale, poi di un tentato suicidio: «Lei era depressa. Ha cercato di togliersi la vita. Quando mi sono accorto che era ferita ho chiamato il 118» ha dichiarato agli investigatori. «L’ipotesi di una caduta accidentale o di un gesto anticonservativo – ha spiegato la procuratrice Teresa Angela Camelio –  non sono verosimili con quanto abbiamo raccolto».

Leggi anche–> Il giallo dell’influencer in fin di vita. La procura ha aperto un’inchiesta

Intanto la trentenne madre di due bimbe di 5 e 6 anni, «non ce la faceva più voleva divorziare ma lui la ricattava perché hanno due figlie», ha raccontato un’amica a Repubblica. La donna ricoverata in rianimazione presso l’ospedale di Novara in gravi condizioni non sarebbe in pericolo di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi