Signorini alla vigilia della semifinale del GF: Heidi Baci? Pensavo fosse a Francoforte!”

Alfonso Signorini è noto per la sua ironia e alla vigilia della semifinale del GF risponde ai fan su alcune curiosità che riguardano il reality

Il reality show di Canale 5, Il Grande Fratello, sta per terminare, dopo sei mesi di messa in onda, lunedì 25 marzo spegnerà le luci della casa di Cinecittà con il vincitore. Sei mesi in cui abbiamo imparato a conoscere i concorrenti preferendo o l’uno o l’altro, partecipando da osservatori ma anche direttamente attraverso i social alle dinamiche proposte dai gieffini. In queste ore Alfonso Signorini, conduttore del programma di Canale 5, ha regalato un momento ai suoi follower rispondendo con ironia a tutte le loro curiosità su di sé e sul reality show.

A chi ha chiesto dei tempi di messa in onda del GF ha risposto che per lui l’edizione è stata “troppo breve” e ancora, che per strada ovunque gli viene chiesto della coppia Mirko e Perla, della quale si è molto parlato in questa lunga edizione del format sia dentro sia fuori la casa.

Su chi ha chiesto di Heidi Baci, ex concorrente del Grande Fratello, adesso concorrente del Grande Fratello Vip albanese, con la sua solita ironia e simpatia il conduttore ha replicato che pensava che si trovasse a Francoforte, facendo riferimento naturalmente al cartone animato che tanto è piaciuto a varie generazioni, dove la protagonista è costretta a lasciare i monti e il nonno per trasferirsi a Francoforte.

Leggi anche–> Grande Fratello, il sondaggio di oggi: ecco chi sarà il prossimo eliminato

Poi il presentatore del noto programma Mediaset ha anche lanciato un affettuoso invito ai suoi ex vipponi Rosalinda e Andrea Zenga di poter fare da padrino al loro bambino. La coppia infatti è il dolce attesa e come ha fatto con Clizia e Paolo, battezzando il piccolo Gabriele, sarebbe felice di fare anche con quest’altra coppia nata al GF Vip 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.