Scudetto del Napoli, la commozione e la toccante dedica di Spalletti

Spalletti

Il tecnico toscano si è commosso parlando della famiglia

L’artefice del terzo scudetto del Napoli calcio, arrivato dopo 33 anni, si chiama Luciano Spalletti. L’allenatore, dopo un campionato dominato ha portato a casa l’agognato tricolore.

Al termine della partita pareggiata con l’Udinese l’allenatore ha mantenuto calma e serenità.

Nel post gara Spalletti ha detto: “Quelli come me che sono abituati a lavorare duramente sempre, non riescono a gioire. La felicità è una cosa fugace. Ora devo rilavorare, ripartire. Bisognerebbe riuscire a fermarsi ma è un’impostazione di vita”.

E poi: “Vedere i partenopei felici, sorridere, è la più grande emozione. Sono loro che la trasferiscono a me. Il problema era arrivare qui, col sentimento di una città sul collo. Loro la esprimeranno nei momenti duri, superandoli pensando a questa serata. Era nostra responsabilità dargli questo enorme diritto di gioire. Uno pensa a tutte queste cose e si sente rilassato. Pensa, ‘ meno male ce l’ho fatta’, ma la felicità finisce lì”.

Poi sul suo lavoro: “Questo è stato il secondo tempo, il primo è stato l’anno scorso, quando abbiamo fatto un grande campionato, partite splendide, senza aver mai messo in discussione l’obiettivo che ci era stato chiesto. Qui ci sono stati Benitez, Ancelotti, Sarri, che ha fatto il miglior calcio d’Italia, Gattuso che ha vinto la Coppa Italia. E io qui cosa ci venivo a fare se non per vincere lo scudetto? Non avevo via d’uscita, non avevo scampo”.

Leggi anche: Napoli, caos nei festeggiamenti: oltre 200 feriti e un morto

Infine la dedica con tanto di commozione.

“Alla squadra, ai calciatori. Meritavano di essere loro a dare questa gioia alla città. A tutto il pubblico. Napoli, è per te! Poi a tutti quelli che lavorano nella squadra, a quelli ‘che si lavora’, a Matilde mia figlia, a tutta la famiglia, ai miei amici, – commuovendosi – a mio fratello Marcello (venuto a mancare 4 anni fa, ndr.)”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.