Sanremo 2022, è la serata di Maria Chiara Giannetta: “Mi sento l’invitata alle nozze reali”

Quarta serata del Festival, dedicata alle cover

Sanremo 2022 giunge quasi al termine con la penultima serata (presente Maria Chiara Giannetta) e con ascolti ancora alti. Questa è infatti l’edizione più seguita, dopo le prime tre serate, addirittura dal 1997, con quasi il 55 di share medio.

Era importante – ha spiegato Amadeus – avere la risposta del pubblico sui 25 brani in gara. Tre serate importanti e ringrazio tutti gli artisti. Le serate importanti diventano tali con tutti quelli che salgono sul pubblico. Dai cantanti agli ospiti che ci hanno messo entusiasmo e collaborazione. c’è un clima bello, un grande gruppo e sarà così anche per le prossime due serate. Ringrazio Maria Chiara Giannetta che ho conosciuto da poco come ragazza. Per me tutte le co conduttrici erano tutte scoperte, mi sono fatto guidare dall’istinto. Dai Soliti Ignoti, Maria Chiara mi è piaciuta a pelle, come si pone, il suo sorriso, piace molto alla gente. È l’attrice della porta accanto”.

Leggi anche: Ascolti tv, Sanremo continua con il boom d’ascolti: bene la terza serata

Amadeus, dopo l’omaggio di ieri sera ha anche svelato: “Ho ricevuto la telefonata dal Presidente Mattarella, ha seguito il Festival, si è complimentato e ha ringraziato per l’omaggio che l’ha commosso“.

Maria Chiara Giannetta, attrice rivelazione della serie Blanca, ha spiegato: “Vorrei partire dalla serata di ieri. Seguo Drusilla da un anno, ero contenta di incontrarlo. Drusilla è stata straordinaria, l’energia e il valore delle cose che diceva nel modo giusto. La cosa fondamentale è il modo, Mi sento un invitata a un matrimonio reale, è un ambiente che non conosco. Un invito bellissimo, spero di poter dare me con Ama, me stessa, con simpatia, energia“.

Per quanto riguarda gli ospiti saranno tutti quelli che saliranno per i duetti più i Pinguini Tattici Nucleari in collegamento dalla nave con Orietta Berti e Fabio Rovazzi.

Presente anche l’attore Lino Guanciale.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi