Rugby, la gaffe di Malagò: la rugbista Elisa Facchini gli risponde

L’ex mediano ha risposto alle parole del Presidente del Coni, Giovanni Malagò

Hanno fatto discutere le parole del Presidente del Coni, Giovanni Malagò che durante l’assemblea generale della Federazione Italiana Rugby del 14 marzo si è lasciato andare a un vero e proprio scivolone.

Oggi più che mai – ha dichiarato – avendo due figlie femmine, avrei voluto un figlio maschio e sarei stato felice avesse giocato a rugby”.

Probabilmente il numero uno del CONI voleva sottolineare il suo amore per questo sport ma nel farlo ha omesso l’esistenza del movimento femminile che esiste sia a livello italiano che a livello mondiale.

Dopo tante indignazioni e varie polemiche è arrivata anche la risposta di Elisa Facchini, ex giocatrice di Rugby ex mediano di Treviso e della Nazionale che ha detto addio alla palla ovale nel 2016.

Elisa ha scelto una foto del 2009 a Roma mentre allattava il figlio di cinque mesi: “Caro presidente Malagò, anzi, non so se lei è il mio presidente perché sa, io sono una rugbista… Ancora oggi non possiamo definirci professioniste. Non abbiamo diritto alle ferie o alla retribuzione durante i periodi di malattia, ma per me è impossibile pensare che esista uno sport per i maschi e uno, in secondo piano, per le donne”.

Altre reazioni sono arrivate da Maria Cristina Donna, responsabile del rugby femminile che ha sottolineato come nessuno si debba più permettere di fare una distinzione al maschile e femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.