Papa Francesco nomina Suor Nathalie Becquart sottosegretaria al Sinodo dei vescovi

E’ la prima volta che una donna voterà all’assemblea

Suor Nathalie Becquart è stata nominata dal Papa sottosegretaria al Sinodo. Per la prima volta una donna parteciperà all’assemblea con diritto di voto. Insieme a lei un’altra nomina, quella di  padre Luis Marín de San Martín.

“La nomina di Suor Nathalie e padre Luis è un grande passo per imprimere un rinnovato slancio all’impegno verso una Chiesa sinodale e missionaria”, ha dettovi ai media vaticani il cardinale Mario Grech, segretario generale del Sinodo dei Vescovi. Il cardinale ha anche evidenziato che il ruolo di Suor Nathalie  “ci aiuta a ricordare in maniera concreta che nei cammini sinodali la voce del Popolo di Dio ha un posto specifico e che è fondamentale trovare modalità per favorire in essi una partecipazione effettiva di tutti i battezzati”. “Questa prospettiva – continua il cardinale – ha caratterizzato il modo in cui papa Francesco ha interpretato il Sinodo in tutto il suo Pontificato. Lo abbiamo visto nel Sinodo sui giovani e poi nel Sinodo sull’Amazzonia: l’ascolto e la partecipazione dei giovani e delle popolazioni indigene hanno avuto un impatto cruciale nella loro preparazione e nel loro svolgimento”.

Chi è Suor Nathalie Becquart

Suor Nathalie Becquart è nata a Fontainebleau, in Francia, nel 1969. Ha un diploma all’Ecole des hautes études commerciales di Parigi.  E ancora in Francia ha studiato poi filosofia e teologia al Centre Sèvres – Facultés jésuites, e  sociologia all’Ecole des hautes études en sciences sociales. Si è poi specializzata in Ecclesiologia con ricerca sulla sinodalità al Boston College School of Theology and Ministry negli Stati Uniti d’America.

Era il 1995 quando è entrata nell’Istituto La Xavière, Missionnaires du Christ Jésus. Quindi nel 2005 ha emesso i voti perpetui. Suor Nathalie Becquart è stata Direttrice del Servizio Nazionale per l’Evangelizzazione dei giovani e per le vocazioni della Conferenza dei Vescovi di Francia dal 2012 al 2018 e dal 2019 è Consultore della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi