Paolo Rossi, il documentario sul compianto campione

Prodotto dallo stesso calciatore con la collaborazione della moglie Federica Cappelletti

Paolo Rossi, venuto a mancare il 9 dicembre 2020, ha lasciato un vuoto difficilmente colmabile nel mondo del calcio.

Arriva così per celebrare il campione un documentario di Michele Scolari e Gianluca Fellini, prodotto dallo stesso Rossi con la collaborazione della seconda moglie, la giornalista Federica Cappelletti.

L’omaggio andrà in onda venerdì 30 luglio alle 21.15 in prima visione su Sky Documentaries e in streaming su NOW.

Il documentario si propone di narrare il lato umano e sportivo di un campione passato senza soluzione di continuità dalla gloria alla polvere, senza perdersi d’animo con la costanza di non mollare mai, per risorgere dalle proprie ceneri.

[foogallery id=”105654″]

Il momento più importante del docufilm è il Mondiale 1982 vinto dall’Italia grazie alla caparbietà di Bearzot che ripone grande fiducia in Rossi pure se tutto è contro il Campione e alle reti segnate da Rossi contro Brasile, Polonia e Germania.

Leggi anche: L’ultimo lascito di Paolo Rossi: svelata l’eredità dell’ex Campione del Mondo

In questi giorni, inoltre, la Lega Serie B ha reso noto la scelta di intitolargli il premio per il  capocannoniere del campionato.

In serie B, nella stagione 1976/77 con la maglia del Vicenza, con cui ottenne la promozione in seria A segnò 21 reti in 36 presenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi