Off-White presenta Imaginary TV, la nuova collezione Primavera Estate

Off-White presenta Imaginary TV, la nuova collezione Primavera Estate

Off-White ha svelato in un video Imaginary TV, la nuova collezione Primavera Estate che parla di avanguardia

Virgil Abloh, attraverso un video on line ha presentato la sua nuova collezione Primavera Estate 2021, intitolata Imaginary TV. Virgil Abloh è il designer americano del brand Off-White, che ha stupito tutti per la modalità di presentazione. Tutto è avvenuto su un immaginario canale televisivo, chiamato appunto Imaginary TV.

La collezione era stata anticipata da una serie di brevi video postato sul profilo Instagram, ma poi svelata interamente in un video You Tube. Il essa emerge l’influenza delle avanguardie a cui Off-White ha mostrato grande attenzione. Quello che spicca nella nuova collezione è l’uso del plissè su abiti e gonne abbinati a giacche dalle linee semplici e allungate.

A sfilare sono stati per lo più colori unici, bianco, nero, antracite, ma non sono mancati tocchi di colore vivaci, come il giallo, il rosso, il lilla. Tessuti morbidi e capi in pelle, insieme a linee essenziali, danno alla collezione un particolare tocco di eleganza.

Un elemento che ha colpito l’attenzione sono state le bandane in pelle morbida, che sono un chiaro riferimento al momento attuale, in cui si è costretti ad indossare protezioni anti covid e Off-White ci dice che anche con la mascherina si può essere di tendenza.

In tutta la collezione sembra dominare una certa influenza orientale, evocando con gli abiti, i dolcevita a collo alto e le giacche lunghe l’antico stile dei samurai, ma il tutto rivisitato attraverso una lettura modernista che dà all’intera collezione un particolare e unico tocco di contemporaneità. D’altronde come si può guardare al futuro senza tener conto del passato!

Non sono mancati all’interno della presentazione elementi che richiamano alla natura e a ciò che in essa accade, come il fruscio di acqua e il belato di una pecora che accompagnano l’uscita finale di tutti i capi che hanno sfilato, una sorta di quiete dopo la tempesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi