Meta e Siae, salta l’accordo sull’uso della musica su Instagram e Facebook

Meta e Siae, salta l'accordo sull'uso della musica su Instagram e Facebook

Meta e Siae, salta l’accordo sull’uso della musica su Instagram e Facebook. L’annuncio in una nota del colosso di Zuckerberg

Nessun accordo raggiunto tra Meta e la Siae sull’uso della musica protetta sui social Instagram e Facebook. A dare l’annuncio è stato un portavoce di Meta, le cui dichiarazioni sono state riportate da Tgcom 24.

Metam dunque, fa sapere: “Purtroppo non siamo riusciti a rinnovare il nostro accordo di licenza con Siae”. Poi si aggiunge: “La tutela dei diritti d’autore di compositori e artisti è per noi una priorità e per questo motivo da oggi avvieremo la procedura per rimuovere i brani del repertorio Siae nella nostra libreria musicale”.

Leggi anche: Inchiesta Covid, Sileri: «Comportamenti poco professionali e zero programmazione»

Continua il portavoce di Meta: “Crediamo che sia un valore per l’intera industria musicale permettere alle persone di condividere e connettersi sulle nostre piattaforme utilizzando la musica che amano. Abbiamo accordi di licenza in oltre 150 Paesi nel mondo, continueremo a impegnarci per raggiungere un accordo con Siae che soddisfi tutte le parti”.

Per gli utenti dei due social, dunque, potrebbe sorgere il problema di non poter aggiungere musica ai vari post, reel e storie. Questo, però, dovrebbe accadere solo con i brani tutelati da Siae, dovrebbero rimanere i brani coperti da altre società, ma per ora non si sa bene quanti e quali saranno.

Fonte immagine: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10103755483572611&set=pb.4.-2207520000.&type=3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.