Masterchef: verso l’ultimo atto. I sei concorrenti in gara

Sono stati due gli eliminati delle puntate

Due eliminati, a MasterChef Italia. Si completa così il quadro degli aspiranti chef che tra una settimana si fronteggeranno per conquistare un posto tra i 4 di questa edizione.

Quella di ieri è stata una serata imprevedibile fino all’ultimo secondo, in cui i cuochi hanno dovuto fare un salto di qualità ragionando, cucinando e impiattando come veri chef professionisti. O meglio, come protagonisti della vera “alta cucina”, fil rouge della serata di ieri.

La Mystery Box ha nascosto dei contenitori molto particolari usati per l’”amuse-bouche” (letteralmente “divertimento per la bocca”).

Gli aspiranti Chef hanno dovuto realizzare i loro personali “amuse-bouche” usando i contenitori a loro disposizione.

Leggi anche: Masterchef Italia: le anticipazioni delle due puntate del 16 febbraio

Non solo il sapore doveva essere degno di un ristorante stellato, ma anche l’impiattamento e il design del piatto doveva corrispondere ad alti standard di qualità.

I giudici hanno deciso di assaggiare le preparazioni di Francesco “Nuvole romane”.

Sara con il suo benvenuto “Marhaba” e di Roberto con il “Piccione viaggiatore” .

Vincitore della prova è stato eletto proprio “Francescone”, che ha così conquistato un vantaggio per la prova successiva.

Ovverol’Invention Test incentrato sulla preparazione del “pre-dessert”, una piccola portata servita prima del dolce principale per preparare il palato a gustare al meglio il dessert.

Il 29enne romano ha potuto scegliere per la propria preparazione due ingredienti tra i sedici a disposizione e decidere a chi assegnare i restanti, rendendo la sfida ancora più difficile e imprevedibile.

Una prova che per Francesco ha rappresentato una vera e propria beffa.

Tenuti per sé i piselli e il finocchio, due ingredienti assai complessi da abbinare, il suo piatto è stato considerato il peggiore della prova tanto da portarlo all’eliminazione. Migliore della prova, invece, Bubu.

I sette aspiranti MasterChef si sono quindi ritrovati nelle postazioni dello Skill Test, la sfida tecnica del cooking show, per dare il benvenuto al geniale chef Enrico Crippa.

Per tutti, obiettivo di questo Skill Test nei primi due step è stata la realizzazione di una propria ricetta ispirata ad almeno una delle tecniche presenti in ciascuno dei piatti presentati dallo Chef.

Solamente nel terzo ed ultimo livello la Masterclass ha dovuto replicare il piatto presentato dal tre stelle Michelin. In più, Chef Crippa poteva passare tra le postazioni modificando ciò che gli aspiranti chef stavano facendo, aggiungendo o togliendo un ingrediente o uno strumento a suo piacimento.

Il primo livello ha visto Hue, Sara ed Edoardo raggiungere la balconata. Nel secondo è stato promosso Bubu, che ha conquistato così l’accesso al prossimo episodio.

Nel terzo step Mattia Roberto e Lavinia hanno dovuto replicare il piatto di difficoltà estrema di Crippa. A farne le spese è stata proprio la 22enne di Chieri (Torino).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi