L’ultimo record del film di Paola Cortellesi, “C’è ancora domani”

Cortellesi C'è ancora domani

Chiude l’anno da pellicola numero uno in Italia

Non si ferma più “C’è ancora domani”, il film di Paola Cortellesi. La pellicola, nelle ultime ore, ha superato anche Barbie, diventando il film più visto dell’anno in Italia.

Il film ha registrato un incasso da 32.249.958 euro e 4.745.834 presenze. Il film di Barbie, diretto da Greta Gerwig aveva chiuso  con 32.122.053 euro e 4.390.410 spettatori.

Numeri importanti che si pensava nessuno potesse superare prima di Paola Cortellesi. Proprio oggi, l’attrice e regista si è raccontata a Corriere della Sera.

“Volevo raccontare i diritti delle donne – ha detto – In particolare di quelle donne che non si è mai filato nessuno. Ho ascoltato tanti racconti di nonne e bisnonne che hanno vissuto quel tempo. Per questo il film è in bianco e nero, perché quando loro parlavano io le immaginavo così, le loro storie. Storie raccontate con disincanto, quasi con fatalismo. Nella mia vita ho dato voce, da attrice, a donne gigantesche come Nilde Iotti o Maria Montessori. Ho voluto invece raccontare nel film la vita delle donne a cui è stato fatto credere di essere delle nullità, a cui, nella vita, non è mai stata data una pacca sulla spalla. Per parlare di loro non ho scelto un tono drammatico, il registro è ironico, talvolta surreale”.

Leggi anche: “C’è ancora domani”: non si ferma più il successo del film della Cortellesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.