L’appello di Liliana Segre a Chiara Ferragni: “Venga con me al Memoriale della Shoah”

La senatrice a vita è tornata sul Binario 21 della Stazione Centrale di Milano

Liliana Segre “chiama” Chiara Ferragni. La senatrice a vita è tornata al binario 21, da cui partivano i treni verso i campi di Auschwitz-Birkenau.

Da Milano così la Segre ha voluto lanciare un appello speciale invitando Chiara Ferragni, come spiega La Repubblica a visitare il Memoriale della Shoah di Milano.

“Mi piacerebbe molto incontrarla e invitarla a visitare con me il Memoriale della Shoah”.

E poi: “È impegnata su diversi temi di importanza sociale.Sarebbe interessante poter venire insieme qui, davanti a questa grande scritta ‘Indifferenza’ che io ho voluto fosse messa all’ingresso del Memoriale, proprio perché è questo oggi il problema da risolvere”.

Leggi anche: Liliana Segre sulla Shoah: “oggi le cose sono così poco cambiate”

Liliana Segre è infatti convinta che visto il grande seguito dell’influencer questo potrebbe aiutare a sensibilizzare i più giovani sulla Shoah.

Infine ha detto: “Spero che leggerà quest’invito, se ne avrà voglia, sarò contenta di poterle raccontare e spiegare perché è nato il Memoriale della Shoah e che significato ha per la città di Milano e per l’Italia intera, per le future generazioni soprattutto”.

Per il momento non è arrivata nessuna risposta dalla Ferragni che in passato ha anche, indirettamente, contribuito dopo la sua visita a far aumentare le visite agli Uffizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.