Il sondaggio, Federico e Giuseppe fuori dal Grande Fratello: cosa ne pensano i lettori

361 Magazine ha lanciato un sondaggio su Instagram per sentire l’opinione dei suoi lettori sull’eliminazione di Federico e Garibaldi. Ecco cosa ne pensano

Nel corso della puntata di ieri sera, la semifinale del Grande Fratello, sono stati decretati il quarto e il quinto posto di finalista e sono usciti dalla casa sia Federico sia Giuseppe Garibaldi. Entrambi i gieffini sono stati due personaggi seguiti dal pubblico. In particolare Giuseppe, nella prima parte del programma, è stato molto seguito per via del suo flirt con Beatrice Luzzi, poi però probabilmente il pubblico non lo ha benvisto quando ha iniziato ad andarle contro unendosi agli altri gieffini e schierandosi al fianco di Anita. Nell’ultimo periodo però le cose sono cambiate nella casa con Giuseppe che ha ricominciato ad avvicinarsi all’attrice, che è la prima finalista del reality show.

Leggi anche–> L’ex di Anita colleziona follower: più amato della gieffina

Federico ha fatto il suo percorso dentro la casa e probabilmente i continui battibecchi con Perla non gli hanno giovato nel gioco. Anche se il ragazzo ha ammesso qualche giorno fa che in realtà provava attrazione nei confronti della gieffina, fidanzata con Mirko. Anche lui ieri sera ha dovuto dire addio al programma condotto da Signorini. Abbiamo posto una domanda ai nostri lettori proprio su queste due eliminazioni, ecco come hanno votato rispondendo alla domanda:

   

Dunque secondo il 34 per cento dei lettori Federico avrebbe meritato di arrivare in finale, mentre il 66 per cento è d’accordo che sia uscito dalla casa di Cinecittà. La stessa cosa non vale per quanto riguarda invece Giuseppe Garibaldi promosso per la finale dai nostri lettori che hanno risposto alla domanda positivamente. Infatti per il 65 per cento Garibaldi avrebbe meritato la finale, mentre il 35 per cento ha risposto con un no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.