“Il ritorno del concertozzo”, tornano Elio e le Storie Tese: ecco la nuova data 

“Il ritorno del concertozzo”, tornano Elio e le Storie Tese: ecco la nuova data 

A poche settimane dall’apertura delle prevendite è già tutto esaurito, per il secondo anno, “IL RITORNO DEL CONCERTOZZO”, l’evento organizzato da ELIO E LE STORIE TESE, TRIO MEDUSA e CESVI che si terrà il 2 luglio in Piazza Martiri a Carpi (Modena).

A grande richiesta, grazie alla variazione del progetto tecnico dell’allestimento, sono in vendita (da oggi, lunedì 8 maggio, alle ore 9.00) altri 250 biglietti per la tribuna e 300 biglietti per il parterre!

Le prevendite sono disponibili su Ticketone: www.ticketone.it/event/elio-e-le-storie-tese-piazza-martiri-16810524/.

Leggi anche –> Fuori dal Coro: ecco le anticipazioni di martedì 9 maggio

“Il ritorno del Concertozzo” vedrà l’imprevedibile e entusiasmante concerto di Elio e le Storie Tese, sempre in perfetto equilibrio tra divertimento sfrenato e consapevolezza sociale, intervallato dagli interventi del Trio Medusa e anticipato da alcuni dei migliori “artisti emergenti” selezionati direttamente dalla band per aprire il loro show: lo youtuber doppiatore FABIO CELENZA con il suo nuovo progetto musicale, la band al femminile VIADELLIRONIA, felicemente inattuale, e il polistrumentista PEPP1 con il suo creepy rock di canzoni d’amore e di leggero risentimento. 

I festeggiamenti cominciano il giorno precedente, il 1° luglio, con il CONCERTOZZINO, nel Piazzale Re Astolfo a Carpi (ingresso libero dalle ore 19.00). Anche qui si esibiranno PEPP1 e VIADELLIRONIA, insieme al cantautore irriverente ELTON NOVARA, l’autore, attore, comico e all’occorrenza cantante SILVIO CAVALLO, la cantautrice senza autotune CHIARA L’ALTRA, l’ormai personaggio di culto della scena underground MUSICAPERBAMBINI che mescola elettronica, metal, musica medievale e filastrocche e THE PAX SIDE OF THE MOON, la band che ha calcato i “non palchi” più inaspettati d’Italia tra cinismo e goliardia.

Anche il Concertozzino del 1° luglio si prospetta quindi uno show unico con la direzione artistica di Elio e le Storie Tese che hanno selezionato per il pubblico degli artisti che non possono mancare nel background musicale di chi ama la buona musica.

Si preannunciano due giorni di grande festa con musica e intrattenimento, coinvolgenti e indimenticabili! 

L’evento è prodotto e organizzato da Hukapan (www.hukapan.it) Imarts (www.internationalmusic.it), in collaborazione con Comune di Carpi.

Parte del ricavato verrà devoluto a CESVI per sostenere CASE DEL SORRISO, un programma dedicato a bambini e giovani donne in situazione di emarginazione e disagio, finalizzato alla promozione e realizzazione dei loro diritti fondamentali. Il programma prevede luoghi fisici, le Case del Sorriso, in cui vengono erogati servizi, ma anche progettualità mirate a costruire percorsi di protezione e rendere le persone accolte artefici del proprio futuro. Attualmente CESVI gestisce 5 Case del Sorriso in Italia e 7 nel mondo.  

Media partner Radio Deejay, che trasmetterà in diretta il Concertozzo del 2 luglio. 

Sponsor troppo buono del Concertozzo sarà Danette in una veste un po’ speciale. Il famoso dessert sarà infatti disponibile da gustare e presente con materiali di visibilità legati a un progetto benefico nato quest’anno e finalizzato al sostegno di PizzAut, la pizzeria gestita interamente da ragazzi autistici di Nico Acampora. «Per noi di Danone, come Bcorp e Società Benefit, è importante restituire responsabilmente valore alle comunità in cui operiamo e supportare il Concertozzo significa parlare di inclusione e renderla concretamente possibile. Oggi siamo qui per celebrare la gioia e la musica, valori che uniscono Danette a questa imperdibile iniziativa» racconta Fabrizio Gavelli, Presidente e Amministratore Delegato di Danone Italia e Grecia.

Si ringrazia lo studio grafico che cura l’immagine di Elio e le Storie Tese, Jekyll e Hyde, www.jeh.it.

La prima edizione del Concertozzo si è svolta a Bergamo lo scorso anno ed è andata esaurita in pochi giorni dall’apertura delle prevendite. Era stata una grande festa imprevedibile, un vero e proprio greatest hits del repertorio di ELIO E LE STORIE TESE.  L’evento aveva raccolto 100.000 euro devoluti a CESVI per completare la ristrutturazione della scuola materna Arcobaleno di Bucha danneggiata dai bombardamenti e dall’occupazione dei soldati russi. La prima edizione del Concertozzo ha permesso di regalare a 300 bambini/e ucraini che sono tornati a frequentare la scuola, momenti di quotidiana normalità nonostante la guerra sia ancora in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi