Grande Fratello, tensioni fuori dalla Casa: interviene la sorella di Perla. Ecco a chi si rivolge

Grande Fratello, gli ultimi avvenimenti scaturiscono nuove polemiche: interviene sui social la sorella di Perla Vatiero

Grande Fratello, nella Casa e anche fuori si continua a discutere del rapporto tra Perla, Mirko e Greta. Si è davvero formato un triangolo? Dopo l’ingresso in Casa di Mirko, pochi giorni fa Perla ha varcato la porta rossa della Casa più spiata d’Italia in qualità di concorrente. Mentre Mirko e Perla si stanno vivendo questa inedita esperienza televisiva, Greta, la fidanzata di Mirko segue tutto da casa sua.

Leggi anche –> Greta Rossetti prende le distanze e svela cosa farà: “E’ una cosa gravissima”

L’intervento social…

Nelle ultime ore attraverso una stories Instagram, la sorella di Perla ha deciso di intervenire sugli ultimi avvenimenti che vedono coinvolta la gieffina. Il messaggio della sorella di Perla verso Greta inizia con queste parole: “[…] Finisco un discorso una volta per tutte! Non mi sono mai intromessa in queste dinamiche, mia sorella ha sempre risposto e fatto di testa sua. […] Precisiamo una cosa che forse ancora non è chiara. Lei si definisce leonessa ma ancora non ha capito che le dinamiche che ‘crea’ sono frutto della storia di quelli che vuole far passare indirettamente come i ‘cani’ (a mio parere un complimento, perché i cani sono molto meglio delle persone). Inoltre definisce mia sorella un ‘comodino’ e Mirko un ‘piacione’. Io però fossi in lei ringrazierei per tutta la visibilità che sta avendo”.

Poi prosegue:

“Ora vuole passare da vittima per una storia di neanche 3 mesi e far passare anche mia sorella per quella illusa da Mirko o sottomessa a lui… starà utilizzando una nuova tattica? Ha dato di gattamorta per un ballo, ha fatto un casino per mezzo messaggio cancellato e ora per tutti gli sguardi e la complicità che sta emergendo con Perla, silenzio stampa… […]”. 

La sorella della gieffina conclude: “Invito a prendere consapevolezza delle proprie azioni a lei e i suoi familiari”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi