Grande Fratello, Perla e le “chat scoperte”: la gieffina fa nuove rivelazioni su Mirko

Grande Fratello, Perla fa delle rivelazioni su Mirko in Casa: la gieffina parla per la prima di alcune “Chat scoperte”

Grande Fratello, Perla Vatiero prosegue la sua avventura nella Casa più spiata d’Italia dopo l’uscita di Mirko, il suo ex fidanzato. Nelle ultime settimane Perla ha affrontato diversi alti e bassi con l’arrivo in Casa di Greta Rossetti, fidanzata di Mirko. Tra i due però sembra essere finita del tutto ed infatti proprio nella scorsa puntata hanno affrontato un confronto decisivo.

Leggi anche –> Grande Fratello, il faccia a faccia tra Anita e Federico

Le rivelazioni di Perla…

Perla nelle ultime ore in Casa chiacchierando con alcuni coinquilini ha ricordato alcuni episodi che riguardo Mirko, il suo ex fidanzato, quando erano ancora una coppia. La gieffina spiega: “Poi c’era una chat che dici lo fai perché ci sono gli amici. Messaggi come ‘raga ma dove siete? io mi sono scocciato di limonare!’. Si era pure scocciato di questo. Io ci rido sopra ora. Aveva 21 anni, però a me la cosa che mi ferì fu la vacanza condivisa insieme, perché per me era importante. Io non lo conoscevo da 5 mesi ma molto di più. Quindi quando sono andata a vedere queste chat è successo un casino…”

Poi racconta: “Il giorno dopo mi mandò un messaggio bello. Ma noi donne facciamo paura e dunque mi ponevo le domande, dato che mi scriveva quelle cose mentre stava in vacanza e non poteva capirlo. Era un messaggio d’amore, ma sembrava più di sensi di colpa. Presi le chat per confrontarle”. 

Perla conclude rivela di aver raccontato anch’essa delle bugie: “Mai con i ragazzi! Io pure le ho dette eh. Mi scordai il telefono nella macchina sua, quando lui andò a lavorare… Mi rassicurava che l’aveva lui. E io che mi dicevo che se avesse aperto la chat con la mia migliore amica Gelsomina sarebbe stata la fine…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.