‘Fuori dal Coro’, anticipazioni della puntata di martedì 30 marzo

L’appuntamento questa sera è con ‘Fuori dal Coro’ in onda su Retequattro in prima serata: ecco le anticipazioni

Stasera, martedì 30 marzo, a “Fuori dal Coro” – in onda in prima serata, su Retequattro -, un ampio approfondimento sulle nuove restrizioni che i cittadini dovranno affrontare nei giorni festivi e le misure adottate dopo Pasqua che potrebbero perdurare fino a fine aprile, come emerso dalla conferenza stampa del Presidente del Consiglio Mario Draghi. Inoltre, focus sulle preoccupazioni per la crisi economica, sempre più pesante per le categorie più toccate dalle chiusure.

Durante la puntata un servizio mostrerà come sia facile e possibile andare in vacanza in Costa Azzurra senza problemi mentre risulta vietato andare a far visita ai propri genitori in un’altra città. E ancora: le multe per aver infranto le restrizioni in zona rossa sono davvero valide?

E ancora, spazio all’approfondimento: la trasmissione riaccende i riflettori sull’inchiesta relativa alle mascherine pericolose e fuori norma che, ancora oggi, risultano in vendita in tutto il territorio nazionale. In particolare, verranno analizzate le comuni mascherine di stoffa per capire quanto realmente siano sicure e a norma.

Spazio anche al dibattito sulla proposta del presidente dell’Inps Paquale Tridico relativa all’allargamento della platea dei beneficiari del reddito di cittadinanza attraverso la cancellazione del requisito dei dieci anni minimi di residenza per gli immigrati richiedenti il sussidio.

Il programma farà luce sul tema dell’occupazione abusiva di case private e sui problemi generati dalla proroga del blocco degli sfratti attivo ormai da oltre un anno con storie e testimonianze dei cittadini. 

E poi: un’inchiesta sui beni sottratti ai delinquenti, oltre 19.000 in tutto il Paese, che spesso tornano nelle mani degli stessi condannati.

Tra gli ospiti di ‘Fuori dal Coro’ anche: Nicola Porro, Rita Dalla Chiesa e Vittorio Feltri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.