Euro 2020: è Locatelli show, il significato della sua esultanza

Il calciatore del Sassuolo è stato protagonista con una doppietta

Manuel Locatelli è stato protagonista di una serata che difficilmente scorderà.

Il calciatore del Sassuolo, nella seconda partita dell’Italia all’Europeo, è stato autore di una doppietta contro la Svizzera.

Due reti che hanno guidato gli azzurri alla vittoria finale (3 a 0 con rete di Immobile) e che hanno incoronato il giocatore.

Dopo aver siglato la rete, arrivata pochi minuti dopo quella annullata di Chiellini, Locatelli si è lasciato andare a una esultanza particolare.

Recentemente lo stesso giocatore aveva spiegato il significato: “L’esultanza? La T di Thessa, la mia compagna, e di Teddy, il mio cagnolino che non c’è più”.

Con le reti di ieri, 16 giugno, Manuel Locatelli a 23 anni e 159 giorni è il giocatore più giovane a segnare un gol finora a Euro 2020.

È anche il terzo a realizzare una doppietta dopo Mario Balotelli (contro la Germania nel 2012) e Pierluigi Casiraghi (contro la Russia nel 1996).

Per il centrocampista del Sassuolo, al centro delle voci di mercato con la Juve pronta a fare una offerta si tratta del terzo gol in Nazionale.

Il 23enne di Lecco è stato anche nominato Man of the match da parte della Uefa.

A fine match queste le sue parole: “Siamo un gruppo fantastico, io voglio rimanere con i piedi per terra e godermi l’europeo. Il primo gol è stato bellissimo, su assist di Berardi, lo dedico alla mia famiglia e alla mia fidanzata. Il secondo è per tutti gli italiani, speriamo di regalare altre emozioni”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi