Emilio Fede ricoverato al San Raffaele per una caduta

Il giornalista Emilio Fede è ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano

L’ex direttore del Tg4 Emilio Fede è ricoverato al San Raffaele di Milano. Era circolata la notizia che le sue condizioni di salute erano “critiche”. Il giornalista, 89 anni, era stato contagiato dal coronavirus e poi ricoverato a Napoli al residence dell’Ospedale del Mare, dopo aver fatto un periodo di isolamento in un hotel di Napoli. Ma come ha chiarito lui stesso il covid non c’entra niente.

Ecco le sue parole all’Adnkronos: «Il Covid non c’entra niente, sono in un letto al San Raffaele di Milano per una caduta, una rovinosa scivolata, e sono curato dagli amici. L’ho vista brutta, sono in piedi per miracolo» che ha aggiunto: «Non sono in gravi condizioni, è stata però un’esperienza drammatica».

Infatti l’ex direttore del Tg4 aveva dichiarato a settembre scorso che voleva vivere nel capoluogo campano: “Vivrò là il resto della mia vita con mia moglie e con una popolazione straordinaria”, aveva dichiarato.

Dopo la detenzione domiciliare di circa un anno, sei mesi fa era arrivata la decisione del Tribunale di sorveglianza di Milano per l’affidamento in prova ai servizi sociali, per scontare i meno di quattro anni residui di pena per il caso ‘Ruby bis’.

Mentre lo scorso 30 marzo la Cassazione aveva confermato la condanna per tentata estorsione riguardo il  processo per il fotoricatto nei confronti di Maurizio Crippa, il direttore generale dell’informazione di Mediaset. Era il 28 marzo 2012 quando Crippa decise il licenziamento del giornalista dopo le conseguenze legate al caso ‘Ruby’.

Al momento non trapelano dall’ospedale aggiornamenti sullo stato di salute di Emilio Fede né sarebbero in programma bollettini medici.

Il giornalista durante la sua carriera ha diretto anche il TG1 per poi passare alle reti Mediaset: prima a Studio Aperto su Italia Uno e poi al Tg4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.