È morta Maria Fida Moro, la primogenita di Aldo Moro

È morta Maria Fida Moro, la primogenita di Aldo Moro

È morta a 77 anni a Roma Maria Fidda Moro, la primogenita di Aldo Moro. L’ex senatrice era malata da tempo

È morta Maria Fida Moro, la primogenita di Aldo Moro, storico leader democristiano, e di Eleonora Chiavarelli era malata da tempo. Maria Fida Moro era nata a Roma il 17 dicembre 1946. La sua vita è stata segnata indelebilmente dal tragico rapimento e assassinio del padre da parte delle Brigate Rosse nel 1978, evento che la porta ad assumere un ruolo pubblico di primo piano nella difesa della memoria, della scoperta della verità e del valore del suo impegno politico.

Entra presto in contatto con il mondo della politica, fino a quando fu eletta al Senato della Repubblica in Puglia nel 1987 con la Democrazia Cristiana. Lascia il partito nel 1990, passando al gruppo di Rifondazione Comunista, come indipendente, nel quale permane fino al novembre 1991. Nel 1993 passa al Movimento Sociale Italiano, con cui è candidata a sindaco di Fermo. Poi partecipa alla costituzione di Alleanza Nazionale. Successivamente entrerà nel Partito radicale.

Negli anni successivi, Maria Fida Moro ha continuato a presiedere la Fondazione Aldo Moro, impegnata nella promozione e valorizzazione dell’opera politica e culturale del padre. Ha inoltre partecipato attivamente a numerose iniziative e dibattiti pubblici, intervenendo su questioni di attualità politica e sociale. Ha spesso accusato Francesco Cossiga di essere corresponsabile della morte del padre.

Leggi anche: Allarme bomba a Sanremo, denunciata una persona

Maria Fida Moro è madre di Luca, l’unico nipote che Moro ha conosciuto: «Con Luca mi avete dato la gioia più grande che io potessi desiderare – le scrisse il padre nell’ultima lettera inviata a lei e al marito di allora –, e questa è per me la punta più acuta di questa dolorosissima vicenda».

Il Presidente del Senato, Ignazio La Russa, ha invitato l’Assemblea ad osservare un minuto di silenzio in memoria di Maria Fida Moro Senatrice durante la X legislatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.