Daniele Scardina: come sta il pugile?

Lotta ancora tra la vita e la morte il pugile

Daniela Scardina lotta ancora tra la vita e la morte. Il pugile, che una settimana fa si è sentito male dopo un allenamento, è ricoverato in coma alla clinica Humanitas di Rozzano (Milano).

Nelle ultime ora hanno parlato alcuni amici.

Prima Alessandro Cherchi il manager di Scardina: “Ora dobbiamo entrare nella fase della pazienza. Daniele reagisce agli impulsi, ha mosso la lingua e il braccio. Le sue condizioni sono stazionarie ma sono migliorate ogni giorno da quando è entrato in ospedale”.

A Corriere della Sera ha spiegato: “Oggi ha fatto una risonanza che ha dato risultato positivo. Adesso bisogna aspettare che migliori per poi risvegliarlo definitivamente”.

Scardina, conosciuto anche come King Toretto è stato operato al cervello per una rimozione di un ematoma sottodurale creatosi per una lesione di due vene a ponte sulla superficie cerebrale.

Poi, visibilmente commosso anche l’amico Gilles Rocca, che “Da noi…a ruota libera”, su Rai uno, ha dato un ulteriore aggiornamento: “Daniele sta respirando da solo, ma sta combattendo per la vita. È una persona con un cuore immenso, di grande generosità e carisma. Non ha mai avuto la fame di apparire. Vado sempre cauto a dire le cose, fino all’ultimo round non si può mai dire chi vince o chi perde. Daniele è un campione e sono convinto che vincerà anche questa sfida. Mi auguro di riabbracciarlo il prima possibile”.

Leggi anche: Paura per Daniele Scardina: è in coma. Il messaggio di Diletta Leotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.