Bonus Covid, a chi spetta l’incentivo fino a 1600 euro del decreto Sostegni Bis

Bonus Covid, a chi spetta l'incentivo fino a 1600 euro del decreto Sostegni Bis

Attivo il servizio per richiedere il Bonus Covid promosso dal decreto Sostegni Bis. L’incentivo va da 800 a 1600 euro

Con il decreto Sostegni Bis partono i nuovi incentivi per numerose categorie colpite dalla crisi innescata dalla pandemia da Covid-19. Secondo quanto riportato dal sito ufficiale dell’INPS è possibile presentare la domanda per ottenere un bonus il cui importo va tra gli 800 e i 1.600 euro, ma solo per determinate categorie di lavoratori.

L’IMPS individua le seguenti categorie tra le beneficiarie del bonus:

  • stagionali e somministrati dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • stagionali e somministrati appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • intermittenti;
  • autonomi occasionali;
  • incaricati di vendita a domicilio;
  • subordinati a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dello spettacolo;
  • operai agricoli a tempo determinato;
  • pescatori autonomi

Inoltre, l’INPS rende noto che: “la misura di sostegno prevede l’erogazione di una indennità pari a 1.600 euro800 euro (agricoli) o 950 euro (pescatori), a seconda dei casi. I lavoratori già beneficiari dell’indennità prevista dal decreto Sostegni (decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41) stanno ricevendo il pagamento senza dover presentare una nuova domanda. I lavoratori che, viceversa, non hanno beneficiato dell’indennità del decreto Sostegni possono presentare la domanda per il riconoscimento della nuova prestazione entro il 30 settembre 2021″.

Il servizio è già attivo sul portale dell’INPS, basta accedere al portale tramite autenticazione SPID, PIN, CIE e CNS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.