Bolzano, è giallo sulla donna trovata con la gola tagliata in garage

Bolzano, è giallo sulla donna trovata con la gola tagliata in garage

Bolzano, è giallo sulla donna trovata con la gola tagliata in garage. La donna è in gravi condizioni. È caccia all’aggressore

Nella notte tra il 13 e il 14 febbraio 2024, una donna di 61 anni, Waltraud Kranebitter Auer, è stata trovata con la gola tagliata nel garage del suo condominio in via Cavour a Bolzano. La vittima, una fisioterapista molto conosciuta in città, è stata soccorsa da un vicino di casa e trasportata in gravi condizioni all’ospedale San Maurizio. Le condizioni della donna sono stabili, ma resta in prognosi riservata.

I carabinieri della Compagnia di Bolzano stanno indagando sull’accaduto. Al momento non è chiaro se si sia trattato di un tentato omicidio o di un suicidio. La scena del crimine è stata esaminata e gli investigatori stanno ascoltando i familiari e i conoscenti della vittima per ricostruire le sue ultime ore di vita.

Al vaglio degli inquirenti diverse ipotesi, tra cui quella di un agguato premeditato, di un tentativo di rapina finito male o di un raptus. La prima opziona sarebbe la più accreditata, poiché risulta che sia stato disattivato intenzionalmente il contatore dell’energia elettrica costringendo la donna ad uscire di casa per riattivare la luce. La porta di casa della vittima è stata trovata spalancata mentre i nipotini, che erano in casa con lei, ancora dormivano.

Leggi anche: Tragedia Rigopiano, attesa per la sentenza d’Appello

I carabinieri stanno acquisendo le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona per cercare di individuare l’autore dell’aggressione. Al momento non ci sono ancora fermati. Le indagini proseguono e sarebbero indirizzate al compagno della figlia della professionista. L’uomo risulterebbe residente in Germania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.