Bianca Balti, ore di terrore: “Un uomo armato vicino mia figlia”

La supermodella Bianca Balti ha raccontato le ultime ore di terrore: il dramma vissuto dalla figlia

Sono ore di panico per Bianca Balti. La supermodella nelle scorse ore è stata protagonista di un episodio drammatico avvenuto negli Stati Uniti, dove Bianca vive con la sua famiglia, più precisamente a Los Angeles. Con lei c’è ovviamente anche la figlia Mia. E proprio la stessa piccola è stata al centro del racconto surreale fatto sui social dalla mamma. La figlia della Balti nelle scorse ore si trovava a scuola quando l’istituto ha contattato la modella spiegandole che tutti gli alunni erano stati chiusi in classe per sicurezza, in quanto nella zona è stata costretta ad  intervenire la polizia, la quale ha dato vita a una operazione per arrestare una persona armata che si aggirava nei pressi. Ore di grande terrore per Bianca dunque, che ha raccontato sul proprio account Instagram quanto accaduto:

“Mi hanno detto che è dovuta intervenire la polizia. Il mio cuore si è fermato”, ha esordito in lacrime la Balti per poi proseguire: “Sto andando a prendere mia figlia Mia a scuola dopo che ci hanno chiamato dicendoci che un malvivente si aggirava per il quartiere con una pistola. Sono terrorizzata all’idea che la mia bambina sia da sola e abbia paura. Questo è il lato penoso di vivere in questo Paese, fatti così capitano tutti i giorni”.

Una volta che l’allarme è rientrato, la Balti è andata immediatamente a prendere la figlia da scuola per riportarla a casa, al riparo dal dramma attraversato. Fortunatamente infatti la situazione si è risolta solo con un grande spavento. La stessa Bianca lo ha confermato sui social: “Mia sta bene, non si è spaventata. Mi ha raccontato cosa è successo e il mio timore più grande è che lei avesse paura senza la mamma”. Un episodio drammatico che per fortuna non ha portato ad ulteriori risvolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi