Atletica, l’incredibile storia di David Rudisha vittima di un incidente ma miracolato

È due volte campione olimpico

David Rudisha è stato vittima di un episodio e di un incidente a dir poco singolare. L’atleta, due volte campione del mondo e detentore del record Mondiale sugli 800 mt. è sopravvissuto a uno schianto aereo.

David Rudisha, nella serata di sabato era a bordo di un aereo nella regione del Kajado, a sudovest della capitale Nairobi.

Il mezzo su cui stava viaggiando, in compagnia di altre cinque persone, è per precipitato schiantandosi contro alcune rocce. L’aereo ha colpito un albero e si è poi ribaltato.

Il racconto di David Rudisha

A raccontare la dinamica di quanto accaduto, al quotidiano Daily Nation, lo stesso atleta che è uscito illeso dalla disavventura.

“Tutto andava bene dopo circa sette o otto minuti di volo, quando il motore dell’aereo si è improvvisamente spento. Sono stati attimi di terrore – e poi – Il pilota ha visto uno spazio libero dove ha cercato di far atterrare l’aereo ma una delle sue ali ha colpito un albero mentre l’aereo ha iniziato a girare prima di atterrare sul campo roccioso — ha detto Rudisha, che  stava tornava a Nairobi dopo un evento sportivo — e ora ringraziamo Dio di essere usciti tutti vivi perché stato un episodio spaventoso, di quelli in cui tieni il cuore in mano e preghi. Il pilota ha fatto un lavoro incredibile per mantenere l’aereo stabile a lungo”.

Leggi anche: Atletica, abusi su minori: la denuncia di un genitore

Rudisha ha chiuso con le competizioni da circa un anno. Insieme a lui tutti gli altri sono stati portati in ospedale con ferite e poi dimesso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi