Caso Yara Gambirasio, la vita difficile della moglie di Massimo Bossetti

Caso Yara Gambirasio, la vita difficile della moglie di Massimo Bossetti

Caso Yara Gambirasio, la vita della moglie di Massimo Bossetti raccontata dal fratello

Massimo Bossetti sta scontando l’ergastolo dopo la condanna definitiva per la morte di Yara Gambirasio, la giovane ragazza di Brembate. Bossetti si è sempre detto innocente e dalla sua innocenza è convinta anche la moglie Marita Comi.

La donna, 44 anni, da quando è scoppiato il caso, ha visto sconvolta la sua vita e quella della sua famiglia, cercando una forma di normalità nonostante i processi e la ribalta mediatica. Tuttavia, Marita Comi non ha mai voluto separarsi, poiché è convinta della piena innocenza del marito.

Oggi, a raccontare la vita difficile della famiglia di Bossetti è il fratello di Marita Comi al quotidiano Il Giorno.

“I figli sono cresciuti e seguono la loro strada. Dopo anni mia sorella vorrebbe tornare a una vita normale anche se normale non tornerà più e lei lo sa” ha detto Agostino Comi, riferendosi ai tre figli della coppia che oggi hanno 21, 18 e 16 anni.

Leggi anche: Caso Yara Gambirasio, il pm Letizia Ruggeri indagata per depistaggio

“Si cerca di tirare avanti. La vita continua ma quel fatto ha cambiato tutto” aggiunge il fratello di Marita che da nove anni sta vicino alla sorella e ai nipoti, anch’essi stravolti dalla vicenda che ha coinvolto il padre.

Recentemente, la difesa di Bossetti ha puntato il dito contro il pm Letizia Ruggeri, che si occupò delle indagini sulla morte di Yara. Il pubblico ministero sarà probabilmente indagata per depistaggio; secondo la difesa di Bossetti sarebbe responsabile del deterioramento dei campioni di DNA, non permettendo più nuove analisi per la scoperta della verità.

Fonte immagine: https://www.facebook.com/photo?fbid=109629458378347&set=a.109629488378344 – https://twitter.com/segretiedelitti/status/609459625583357952/photo/1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *