Blumarine sfila a Milano con la collezione firmata Nicola Brognano

Blumarine ha presentato la nuova collezione firmata da Brognano alla sua seconda sfilata con il marchio di Carpi

Oggi alla Milano Fashion Week ha sfilato anche Blumarine. Anche in questo caso la sfilata è avvenuta in formato digitale e trasmessa nei principali canali social. Blumarine è l’unica presenza carpigiana in questa settimana della moda Milanese, inoltre, il marchio sta acquisendo una nuova fisionomia da quando, nel 2019, è stato acquisito da Marco Marchi, il fondatore e presidente di Liu Jo.

Blumarine ha presentato la collezione autunno-inverno 2021-2022 firmata dal direttore creativo Nicola Brognano. “Crediamo nel Made in Italy e nella moda italiana come leader nel mondo – spiega Marco Marchi a Il Resto del Carlino –  per questo continuiamo a fabbricare sogni che trovano nell’abbigliamento l’espressione più idonea. A fronte di un fashion cristallizzato in questi mesi, vogliamo comunicare gioia ed entusiasmo al nostro pubblico, alle donne che per tanto tempo sono rimaste in casa per il lockdown. Quello stesso entusiasmo con cui affrontiamo la nuova progettazione, avendo come ideale alleato il desiderio femminile”.

Nicola Brognano, giovane stilista calabrese, ha presentato capi che rientrano nella tradizione del marchio, ma rivisitati in chiave innovativa. Quello che subito ci colpisce della nuova collezione sono la presenza di stampe floreali su abiti e pantaloni, ma soprattutto la farfalla, filo conduttore di tutta la sfilata. La troviamo posizionata in vita, ma anche sulla scollatura. Si tratta di un vero e proprio gioiello, fatto di pietre luccicanti o, grazie alla computer grafica, che si muove tra le modelle che sfilano.

Altro elemento che colpisce sono le scollature e i colli in lana declinati nelle varie tinte, che sono stati riproposti per alcuni accessori, come borse e orecchini. Infine, non è mancato il maculato, storico elemento Blumarine, presente per vestiti e pantaloni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *