Virtus Bologna – Olimpia Milano: uno striscione genera il caos. Indaga la procura

A renderlo noto la Federazione italiana Basket

Non ci sono animi sereni tra le tifoserie della Virtus Bologna e Olimpia Milano. Le due squadre si sono affrontate il 2 gennaio con la vittoria dei lombardi.

Virtus Bologna – Olimpia Milano, il comunicato Fip

Non è passato inosservato uno striscione esposto dai tifosi della Virtus Bologna.

La Federazione Italiana Pallacanestro comunica che la Procura federale ha aperto un fascicolo per appurare le responsabilità in ordine all’esposizione, durante la gara del, 2 gennaio 2023, tra Virtus Segafredo Bologna e EA7 Emporio Armani Milano, di uno striscione recante la frase, riferimento esplicito alla “morte di Ettore” contenuta nel ventiduesimo capitolo dell’Iliade. Un messaggio di una gravità inaudita, un messaggio di violenza che non può e non deve trovare albergo nei nostri palasport, nel nostro movimento sportivo.

Lo striscione recitava: “Nessuna pace tra lupo e agnello”, tirando in causa una citazione del libro XXII dell’Iliade.

Non una novità che tra i tifosi della Virtus Bologna e il coach dell’Olimpia milano Ettore Messina non scorra buon sangue.

Da tempo l’allenatore è nel mirino della tifosi delle V nere. Il cartellone esposto è stato ritirato nel giro di poco dalla tifoseria del Gruppo Vecchio Stile.

Nel pomeriggio di ieri, intanto, il Giudice Sportivo non ha ritenuto sanzionabile il gesto della tifoseria. Ora però con il fascicolo della procura le cose potrebbero cambiare.

Leggi anche: NBA, lo sloveno Luka Doncic nella storia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *