“Spare”, la traduttrice italiana svela il lavoro segreto dietro al libro

Si chiama Sara Crimi ed è di Modena

“Spare”, il libro scritto dal Principe Harry,  è il caso editoriale degli ultimi mesi se non degli ultimi mesi. A tradurlo, nella versione italiana, edita da Mondadori la modenese Sara Crimi.

Quest’ultima ha raccontato il retroscena dietro al lavoro in un’intervista concessa al Corriere di Bologna. Massima segretezza sul suo lavoro su “Spare”, nessuno lo sapeva, nemmeno il marito.

Leggi anche: “Spare” esce oggi l’autobiografia del Principe Harry, cosa sappiamo

La Crimi, laureata in Lingue straniere a Bologna ha avuto l’onore di tradurre dall’inglese all’italiano «Spare» reso nella nostra lingue con “minore”.

«Gli accordi di non divulgazione erano stringenti. Usavamo varie password di protezione dei file. Quando con le mie colleghe discutevamo di qualche passaggio, parlavamo in codice, evitando di pronunciare nomi, usando espressioni generiche, per esempio: nella scena con il padre… con lo zio… con il fratello…».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *