Lite Tommaso Zorzi e Sonia Lorenzini. Il motivo? “Sarebbe grave”

Il motivo della lite tra i due concorrenti sarebbe un altro rispetto a quello svelato in puntata

Ieri sera in puntata si sono chiariti e Tommaso le ha chiesto scusa per essere stato poco gentile con lei. Sonia le ha accettate. Ma quale sarebbe il vero motivo dietro il loro litigio? Pare che non sia legato al mancato saluto di Sonia Lorenzini a Tommaso Zorzi durante una sfilata. Il motivo, lo ha affermato Alfonso Signorini, sarebbe più grave di ciò che hanno riferito i due protagonisti della lite in puntata.

In diretta con il GF Vip Party, il conduttore Signorini ha svelato che ci sarebbero dietro delle motivazioni più gravi, aggiungendo che se non lo dovessero rivelare loro due, lo farà il programma. Ecco le parole di Alfonso Signorini: “La vera ragione per cui i due hanno litigato non è ancora venuta fuori e secondo me prestissimo la tireranno fuori, perché è ben più grave il motivo. Se avete notato, Tommaso Zorzi non sopporta Sonia, si tengono ben lontani. Anzi, lui l’ha detto apertamente, ‘quella proprio non la reggo’. Ma non è che tutto nasce dal fatto che in una sfilata la Lorenzini non l’abbia salutato, non è certo quello. Adesso staremo a vedere se la tireranno fuori questa cosa, perché se non lo faranno loro, lo faremo noi.”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv)

Intanto ieri Tommaso, dopo averle fatto le scuse, si è offerto pure di portarle la colazione a letto la mattina.

Lingresso di Sonia Lorenzini e la reazione di Tommaso Zorzi

Quando Sonia ha fatto il suo ingresso nella casa del Grande Fratello Vip, venerdì scorso insieme ad altri due nuovi concorrenti, Filippo Nardi e Samantha De Grenet, è stata accolta dall’influencer milanese con scarsissimo entusiasmo. Ecco cosa aveva detto Tommaso in quella precedente puntata:  “Quando pensavi che non potesse andare peggio! Che amarezza”, aveva esclamato Tommaso vedendo Sonia al reality.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *