L’identikit dei vipponi-tipo svelato dalla psicologa del Gf Vip

E’ Piera Fiorillo la psicologa dei vip che custodisce i loro segreti 

Sulle pagine di Chi adesso è toccato alla psicologa Piera Fiorillo raccontare alcuni retroscena sul suo lavoro con i vip del Grande Fratello. Così la psicologa fa l’identikit del vip-tipo da quando entra nel reality e durante le fasi successive del gioco. Ecco cosa dice al magazine diretto da Alfonso Signorini:

“Oscilla tra l’entusiasmo per la nuova esperienza e il timore di qualcosa che non conosce. Nella prima fase, in genere però, prevale l’entusiasmo. Gli equilibri cominciano a cambiare nell’arco del primo mese, quando le nomination non hanno più le motivazioni superficiali dei primi giorni di conoscenza e assumono una valenza più personale. Dopo un mese nel gruppo, che a quel punto ha concluso il periodo di conoscenza, comincia anche la competizione che compatta o disintegra gli equilibri.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv)

Un aspetto da non trascurare è poi l’incontro con gli affetti, che rappresenta uno stimolo a continuare nell’avventura del reality di Canale 5. Inoltre la psicologa ha anche spiegato quali sono i motivi che provocano i momenti di crisi vissuti nella casa di Cinecittà:

“Quando ci si sente traditi, quando si rompono i legami che si sono instaurati o quando viene meno un legame nel quale hanno creduto. A quel punto subentra lo smarrimento e, poi, la crisi. Nella condizione di isolamento ogni legame è sopravvivenza.”

E poi la psicologa spiega anche quali sono le tecniche per resistere durante la reclusione dei vip. In pratica pare che la chiave della reclusione “forzata” sia il pettegolezzo.

Infine svela anche quando viene più cercata dai vipponi: “Capita quando le emozioni prendono il sopravvento e avvertono confusione tra il piano reale e il piano emotivo. La richiesta, anche inconsapevole, è che questi due aspetti vengano riequilibrati.”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *