Gwyneth Paltrow e i consigli anti covid: “bacchettata” dal Servizio sanitario

L’attrice ha dato dei consigli dal suo blog su come combattere gli effetti del long covid. Da qui l’intervento del National Health Service

Da anni ormai la celebrità e influencer, Gwyneth Paltrow,  si dedica al settore del wellness con il suo blog “Goop”. Nel blog l’attrice dà consigli su uno stile di vita sano. Questa volta però si è cimentata su un argomento molto delicato: il covid, dando consigli agli utenti su come combattere gli effetti del long Covid e della stanchezza cronica, suggerendo “digiuno intuitivo” e una dieta “chetogenica e vegetale” senza zucchero o alcol.

A questo punto è intervenuto il Servizio sanitario inglese (National Health Service) per “bacchettarla“. Il professor Stephen Powis, direttore medico nazionale del NHS, ha spiegato infatti che i metodi utilizzati da Gwyneth Paltrow “non sono proprio le soluzioni raccomandate”.

L’attrice infatti aveva spiegato sul suo blog che dopo aver contratto il virus le era rimasto “un senso di stanchezza e di annebbiamento del cervello”. Da qui i consigli alla gente che come lei soffre di questi disturbi: la star ha quindi raccontato di aver ascoltato i consigli di un “praticante di medicina funzionale“, il quale le aveva “prescritto” il cosiddetto “digiuno intuitivo”. Quindi la star ha raccontato di rimanere digiuna sino alle 11 tutti i giorni e di fare una dieta vegetale molto rigorosa nonché saune a infrarossi.

Negli ultimi giorni ho visto che Gwyneth Paltrow soffre purtroppo degli effetti del Covid – ha detto il professor Powis del NHS –  Le facciamo i nostri migliori auguri, ma alcune delle soluzioni che consiglia non sono proprio quelle che raccomanderemmo“.

Il professore quindi ha raccomandato di prendere seriamente i consigli che arrivano dalla scienza, affermando che “come il virus, la disinformazione trasporta oltre i confini e muta e si evolve”, ha detto. “Penso che YouTube e altre piattaforme di social media abbiano una reale responsabilità e opportunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *