GF Vip7, Davide contro Oriana: “Non merita il mio rispetto”

Dopo l’ennesima lite con Antonella, i VIP criticano il comportamento di Oriana e Davide sbotta

Dopo l’ennesima lite tra Oriana Marzoli e Antonella Fiordelisi, anche uno degli ultimi arrivati dice la sua sul comportamento della venezuelana.

Davide non sembra più sopportare il comportamento di Oriana e quella che era nata come una semplice antipatia reciproca si sta trasformando, giorno dopo giorno, in una vera e propria rivalità.

“Non porta rispetto e non merita il mio rispetto” comincia il VIP, commentando con Antonella e Nikita tutte le circostanze in cui ha trovato irrispettoso e fastidioso il comportamento di Oriana.“Non so quanto posso ancora resistere” continua il VIP, la cui pazienza sembra ormai arrivata al limite: “Io lei neanche la saluto, non le do neanche il buongiorno”.

Secondo Davide il comportamento di Oriana e, di riflesso, quello di Luca Onestini non è affatto sincero e naturale ma viziato dalle loro numerose partecipazione a reality show: “Per me tutto quello che fanno è premeditato”.

Dopo svariate critiche sulla superficialità della VIP, Nikita conclude: “Lei ha raggiunto il suo obbiettivo, stiamo parlando ancora di lei”.

Quando vEdoardo Donnamaria si aggiunge alla conversazione i tre presenti lo ragguagliano su quanto detto e sollevano l’ipotesi che Oriana faccia di tutto per seminare zizzania nel suo rapporto con Antonella. Edoardo non è d’accordo, “Stava scherzando” ribatte, spiegando di non essersi accorto del fatto che la sua fidanzata stesse prendendo così male le provocazioni della coinquilina.

Ciononostante, anche lui negli ultimi tempi ha osservato una serie di comportamenti che non gli piacciono e si lamenta di essere spesso tirato in causa durante le discussioni di Oriana con Antonella: “Tutto questo per dire che tu il dubbio che io possa stare dalla parte di Oriana non ce lo puoi avere” conclude Edoardo, rivolgendosi direttamente ad Antonella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *