GF Vip 7: Daniele Dal Moro non molla! Continua la presa di posizione dell’ex tronista

La frattura tra Daniele e Oriana sembra ormai insanabile. Il Vip spiega le ragioni della sua preda di posizione e chiarisce il legame con Nikita

Dopo un’accesissima lite avvenuta nel cuore della notte, il legame tranOriana Marzoli e Daniele Dal Moro  essere ormai arrivato ad un punto di non ritorno. Il VIP ribadisce ancora una volta il suo punto di vista sulla questione chiacchierandone con Attilio Romita.

In un lungo monologo Daniele spiega le ragioni che lo hanno portato ad allontanarsi da Oriana. Il VIP non ha mai apprezzato alcuni aspetti della personalità della venezuelana ma nonostante questo, senza dare troppo peso al loro rapporto, ha deciso di avvicinarsi a lei pur non avendo alcuna intenzione di iniziare una relazione. Nel momento in cui si è reso conto che Oriana cominciava a stare male a causa degli alti e bassi del loro rapporto, Daniele ha deciso di fare un passo indietro intenzionato a non farla soffrire: “Non ho interesse a far star male nessuno”.

Convinto di potersela cavare da solo e di non aver bisogno di una coppia per andare avanti nel suo percorso, Daniele non crede che tra loro possa nascere una relazione proprio a causa del comportamento di Oriana con gli altri uomini della Casa, che non riesce a digerire: “Un conto è tenere buoni rapporti con le persone, un conto è dimenticare. Le parole e i gesti restano, quelli belli e quelli brutti”.

“Non sono disposto a farmi andare bene le cose” conclude, chiudendo il discorso che riguarda Oriana. Attilio però ha un’altra curiosità, “Nikita cosa vuole da te?” chiede, probabilmente incuriosito dalle attenzioni che la modella dà a Daniele da qualche tempo. “Nikita è una mia amica, le voglio bene. C’è sempre stata quando avevo bisogno” risponde Daniele, sottolineando che tra loro c’è solo una profonda amicizia. Secondo Attilio le intenzioni di Nikita sono diverse ma Daniele non ha dubbi e sottolinea il profondo affetto che li lega: “Non ho mai avuto questo sentore” conclude.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *