Ucraina, elicottero precipita su un asilo, morto un ministro ucraino

Ucraina, elicottero precipita vicino su un asilo, morto un ministro ucraino

Ucraina, elicottero precipita su un asilo, morto il ministro dell’Interno ucraino e altri funzionari governativi

La guerra in Ucraina continua a fare vittime anche tra i più piccoli. Questa mattina, un elicottero è precipitato su un asilo pieno di bambini, andando in fiamme. La tragedia si è verificata a Brovary, nella regione di Kiev. I morti — secondo quanto riferito riferito dagli organi di stampa, che citano fonti di polizia — sarebbero almeno 18; e tra loro spiccano il ministro dell’Interno ucraino Denys Monastyrskyi, il vice ministro e altri funzionari del governo di Kiev. L’elicottero si stava dirigendo verso una “zona calda” del conflitto.

Tra i 18 morti ci sono anche tre bambini, mentre altri 10 sono stati trasportati in ospedale. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, non ancora sono note le cause dell’incidente. Il procuratore generale Andriy Kostin ha spiegato: «Al momento, investigatori ed esperti stanno lavorando sul luogo della tragedia. Sono in corso azioni investigative urgenti. Per ora stiamo valutando tutte le possibili versioni dell’incidente dell’elicottero. L’istruttoria è stata affidata agli investigatori dell’Sbu».

Leggi anche: Matteo Messina Denaro e i familiari che gli hanno voltato le spalle

Invece, il primo ministro ucraino, Denys Shmyhal, ha annunciato l’apertura immediata di un’ «inchiesta dettagliata» che faccia luce sulle cause dello schianto, mentre un portavoce dell’Aeronautica militare ucraina, Yuriy Ignat, ha dichiarato: «Non basteranno uno o due giorni perché l’indagine di uno schianto aereo richiede del tempo».

Il presidente Zelensky ha commentato sui canali social: “Oggi, una terribile tragedia si è verificata a Brovary, nella regione di Kyiv. Un elicottero SES si è schiantato ed è scoppiato un incendio sul luogo dell’incidente. Da questo minuto, 15 persone sono morte. Il numero esatto delle vittime della tragedia è attualmente in fase di stabilimento. Tra questi ci sono il ministro degli interni dell’Ucraina Denys Monastyrskyi, il suo primo vice Yevhen Yenin, segretario di Stato del ministero degli Interni Yuri Lubkovych, i loro assistenti e l’equipaggio dell’elicottero. 25 persone sono rimaste ferite, di cui 10 bambini. Da questo minuto, 3 bambini sono morti. Il dolore è indicibile. L’elicottero è caduto sul territorio di uno degli asili nido. Ho incaricato il Servizio di Sicurezza dell’Ucraina, in collaborazione con la Polizia Nazionale dell’Ucraina e con altri organi autorizzati, di scoprire tutte le circostanze dell’accaduto. Tutti i servizi stanno lavorando sul luogo della tragedia. Sentite condoglianze a tutte le famiglie e agli amici delle vittime! Denys, Yevhen, Yuri, la squadra del Ministero degli Interni… veri patrioti dell’Ucraina. Riposino in pace! Possano riposare in pace tutti coloro a cui sono stati tolti la vita questa mattina nera!”

Fonte immagine: https://www.facebook.com/photo/?fbid=3271143156469371&set=a.1768961800020855

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *