Treno Milano-Varese, arrestati i violentatori delle due giovani donne

Treno Milano-Varese, arrestati i violentatori delle due giovani donne

Treno Milano-Varese, arrestati i violentatori delle due giovani donne. Identificati grazie alle telecamere di sicurezza della stazione

Grazie alle indicazioni fornite dalle due giovani aggredite sulla tratta ferroviaria Milano-Varese, lo scorso venerdì 3 dicembre, i due violentatori sono stati presto individuati e arrestati dalle forze dell’ordine.

Dopo 48 ore di ricerche, in una operazione congiunta che ha coinvolto la squadra Mobile, la polizia ferroviaria e i carabinieri, i due soggetti sono stati portati in caserma e identificati. Si tratta di un italiano e di un marocchino irregolare, tra i 25 e i 30 anni, ed entrambi con precedenti penali.

Leggi anche: PRATO, UN UOMO UCCIDE LA MOGLIE E POI SI TOGLIE LA VITA

I due aggressori hanno abusato di una prima ragazza, che viaggiava sola sul treno. Nel vagone vuoto, la giovane era intenta ad armeggiare con il cellulare, quando sono sopraggiunti i due uomini, che hanno abusato di lei. Giunti nella stazione di Venegono Inferiore, i due sono scesi e hanno tentato di violentare un’altra ragazza che era in sala d’attesa, ma le sue grida hanno messo in fuga i due giovani.

Tutto è stato ripreso dalle telecamere di sicurezza che hanno permesso alle forze dell’ordine di identificare subito gli aggressori.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/stazione-centrale-1527780/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *