Saldi estivi, al via oggi 6 luglio. Il calendario Regione per Regione

Saldi estivi, al via oggi 6 luglio. Il calendario Regione per Regione

Parte in tutta Italia la stagione estiva degli sconti. Ogni famiglia spenderà in media 202 euro 

Partono oggi, sabato 6 luglio, i saldi in tutta Italia ad eccezione della Provincia autonoma di Bolzano (19 luglio). Secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, quest’anno per l’acquisto di capi scontati ogni famiglia spenderà in media 202 euro, pari a 92 euro pro capite, per un valore complessivo di 3,2 miliardi di euro. Per quel che riguarda le vendite, da segnalare le varie iniziative promosse sull’intero territorio nazionale da Federazione Moda Italia come “Saldi Chiari e Sicuri”, “Saldi Trasparenti”, “Saldi Tranquilli”.

Il presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio, Giulio Felloni, ha sottolineato che “questi saldi rappresentano per i consumatori un’opportunità da non perdere perché potranno acquistare prodotti di moda e di qualità con un’ampia scelta visto che i negozi sono particolarmente riforniti. Il comparto della moda si sta avviando verso decisioni e scelte essenziali per il prossimo futuro in un rapporto di filiera. È una data importante che coincide con un momento di difficoltà per il fashion retail”. “Ogni giorno in Italia – ha detto Felloni – chiudono 24 negozi di moda e ne riapre soltanto la metà e questo ci fa molto preoccupare. Sicuramente operiamo in un mercato dove sarà necessario mantenere le stesse regole per tutti.”

Leggi anche: Fedez punta un’ex di Stefano De Martino: tutto finito con Garance Authiè?

Di seguito la tabella con le date aggiornate dei saldi estivi 2024.

Abruzzo

I saldi estivi 2024 iniziano il 6 luglio e proseguono per 60 giorni, con vendite promozionali consentite tutto l’anno

Basilicata

I saldi partono il 6 luglio e terminano il 4 settembre, con divieto di promozioni 30 giorni prima della data inizio saldi

Calabria

A partire dal 6 luglio per una durata di 60 giorni, con divieto di promozioni 15 giorni prima

Campania

I saldi iniziano il 6 luglio e proseguono per 60 giorni, vietate le promozioni 30 giorni prima

EmiliaRomagna

Dal 6 luglio per un periodo di 60 giorni, con divieto di promozioni 30 giorni prima

Friuli-Venezia Giulia

Le vendite iniziano il 6 luglio e durano 60 giorni, promozioni consentite tutto l’anno

Lazio

A partire dal 6 luglio per 6 settimane, con un divieto di promozioni 30 giorni prima

Liguria

I saldi iniziano il 6 luglio e durano fino al 19 agosto, con divieto di promozioni 40 giorni prima

Lombardia

Dal 6 luglio per una durata di 60 giorni, con divieto di promozioni 30 giorni prima

Marche

I saldi partono il 6 luglio e terminano il 1° settembre, vietate le promozioni 30 giorni prima

Molise

Iniziano il 6 luglio e durano 60 giorni, con divieto di promozioni 30 giorni prima e dopo

Piemonte

I saldi estivi iniziano il 6 luglio e finiscono il 31 agosto, con un divieto di promozioni 30 giorni prima

Puglia

Dal 6 luglio al 15 settembre, con divieto di promozioni 15 giorni prima

Sardegna

I saldi iniziano il 6 luglio e durano 60 giorni, con un divieto di promozioni 40 giorni prima

Sicilia

Dal 6 luglio al 15 settembre, con promozioni consentite tutto l’anno

Toscana

I saldi iniziano il 6 luglio e durano 60 giorni, con un divieto di promozioni 30 giorni prima

Umbria

Dal 6 luglio per 60 giorni, con promozioni consentite tutto l’anno

Valle d’Aosta

I saldi estivi iniziano il 6 luglio e finiscono il 30 settembre, con un divieto di promozioni 15 giorni prima

Veneto

Dal 6 luglio al 31 agosto, con divieto di promozioni 30 giorni prima

Trento e Provincia

In questa zona le regole cambiano. Per 60 giorni i commercianti determinano liberamente i periodi degli sconti

Alto Adige

In tutte le altre zone della regione il periodo dei saldi estivi cambia. Ecco tutte le date da segnare sul calendario:

  • Bolzano, Oltradige e Bassa Atesina: 19 luglio – 16 agosto
  • Tires, Castelrotto, Renon, Ortisei, S. Cristina, Selva Gardena: 17 agosto – 14 settembre
  • Merano e Burgraviato: 19 luglio – 16 agosto
  • Valle Isarco e Alta Valle Isarco: 19 luglio – 16 agosto
  • Val Pusteria (Brunico, Perca, Valdaora, ecc.): 19 luglio – 16 agosto
  • Val Pusteria (Marebbe, S. Martino in Badia, ecc.): 18 agosto – 15 settembre
  • Val Venosta (Curon Venosta, Glorenza, Sluderno, ecc.): 19 luglio – 16 agosto
  • Val Venosta (Stelvio, Maso Corto, Resia, San Valentino): 17 agosto – 14 settembre
Fonte immagine: Foto di <a href=”https://pixabay.com/it/users/webandi-1460261/?utm_source=link-attribution&utm_medium=referral&utm_campaign=image&utm_content=2163323″>Andreas Lischka</a> da <a href=”https://pixabay.com/it//?utm_source=link-attribution&utm_medium=referral&utm_campaign=image&utm_content=2163323″>Pixabay</a>

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *