Raccoglie firme per la sicurezza a Napoli e gli rubano lo scooter: “Nel giro di 48 ore sono successi fatti analoghi”

Una petizione per la sicurezza a Napoli: 250 le firme raccolte nel gazebo allestito in via Firenze. Poi l’amara “sorpresa”: lo scooter era stato rubato sotto alla studio, poco distante dalla caserma della Guardia di Finanza 

Riccardo Guarino venerdì scorso ha organizzato una petizione per la sicurezza a Napoli. Tornato in studio, nella stessa mattinata, giusto il tempo di prendere dei documenti, è andato poi in strada per riprendere il mezzo, un Beverly grigio, parcheggiato in via De Gasperi, ma ha trovato un’amara “sorpresa”:  il suo scooter era stato rubato.

“Un paradosso” – dice l’avvocato a “361 Magazine”, commentando l’accaduto – sottolineando come ormai dal punto di vista della sicurezza Napoli sia diventata invivibile. L’avvocato Riccardo Guarino è coordinatore di Noi Moderati per Napoli e provincia.

Proprio venerdì scorso si è occupato della petizione per sollecitare controlli, sicurezza e riqualificazione delle strade, che ha visto partecipare diverse persone: dai commercianti agli anziani o mamme con il loro bambini al seguito, per un totale di 250 firme raccolte. Poi è stato vittima del furto della moto.

Ma ciò che purtroppo è accaduto all’avvocato, non è un unico caso. Infatti, come ha raccontato, “in 48 ore a Napoli sono successi fatti analoghi: dal furto al tentativo di rapina” spiega Guarino.

Tanti i messaggi di solidarietà che gli sono arrivati in queste ore da parte di amici e conoscenti, che si sono anche sfogati raccontando furti o tentativi di rapina di cui sono stati vittime in queste 48 ore in città.

Ma quello che è successo all’avvocato non servirà a fermarlo nel tentare di portare a Napoli la legalità: “è un’esigenza concreta, sarebbe necessaria la presenza di controlli da parte delle forze dell’ordine” conclude.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.