Paolo Calissano, la sua carriera prima dello scandalo

Paolo Calissano, la sua carriera prima dello scandalo

Paolo Calissano, la sua carriera prima dello scandalo per droga che lo porta alla condanna a quattro anni per cessione di stupefacenti

Paolo Calissano è morto all’età di 54 anni nella sua abitazione romana. In attesa di accertamenti sulla causa del decesso, ripercorriamo la sua carriera fatta di successi e lo scandalo che gli ha segnato la vita.

Nato a Genova il 18 febbraio 1967, Paolo Calissano da giovane inizia la sua carriera di attore comparendo in una pubblicità televisiva e partecipando come attore in alcuni fotoromanzi di successo. Nel frattempo studia economia e frequenta la prestigiosa scuola di recitazione School of Arts dell’Università di Boston.

Leggi anche: Paolo Calissano è morto. Trovato privo di vita nella sua abitazione 

Negli anni ’90 inizia la sua carriera nel mondo della televisione, grazie alla partecipazione ad alcuni programmi di successo come Giochi senza frontiere (1993-1994) per la TSI e Divieto d’entrata su Rete 4, insieme a Natalia Estrada. Nel 1995-1996 è su Italia 1 al fianco di Samantha de Grenet, con il programma di video amatoriali 8 mm.

Il grande successo arriva con le due stagioni della serie tv La dottoressa Giò, e la miniserie televisiva Per amore. Successivamente recita anche soap opera Vivere, e nelle due stagioni della serie tv Vento di ponente. Nella sua carriera sono diversi i successi, ma lo scandalo per droga in cui rimane coinvolto segnerà per sempre il suo animo.

Il 25 settembre 2005, Ana Lucia Bandeira Bezerra, una donna brasiliana, muore per un’overdose di cocaina nel suo appartamento genovese. L’attore viene arrestato con l’accusa di averle ceduto la droga; in un armadio della casa vengono inoltre trovati e sequestrati 30 grammi di cocaina e in seguito a ciò, viene disposta un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei suoi confronti. Calissano, condannato a quattro anni di reclusione, ha poi beneficiato del provvedimento di indulto dal 26 gennaio 2006. Calissano sconta il resto della pena presso la Comunità per tossicodipendenti “Fermata d’Autobus” di Trofarello (TO).

nel 2008 un altro scandalo. In seguito a un incidente automobilistico, Calissano viene trovato in stato di alterazione psicofisica e viene ricoverato nella divisione psichiatrica dell’ospedale San Martino di Genova. I primi accertamenti tossicologici evidenziano ancora tracce di cocaina nel suo organismo. Inoltre, era in possesso di una modica quantità di cocaina.

Calissano ha preso parte a diverse altre trasmissioni tv, come L’isola dei famosi, il musical A un passo dal sogno, scritto da Maurizio Costanzo ed Enrico Vaime, ma la sua partecipazione viene interrotta improvvisamente nel febbraio del 2008. Nel 2014 ritorna in televisione dopo quattro anni in occasione di un’intervista di Barbara D’Urso durante il programma Pomeriggio Cinque.

Fonte immagine: https://twitter.com/carlina2465/status/1476809727501864960/photo/1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *