Molestie sessuali sulle donne, a Manchester uno spot scuote le coscienze

Molestie sessuali sulle donne, a Manchester uno spot scuote le coscienze

Molestie sessuali sulle donne, a Manchester uno spot scuote le coscienze e riceve l’apprezzamento internazionale

Le molestie sessuali sulle donne sono una questione internazionale e supera ogni barriera, anche quella linguistica. A dimostrarlo è lo spot di una campagna destinata a scardinare il fenomeno e messa in campo dal sindaco laburista di Manchester Andy Burnham.

Nello spot la protagonista è una donna, che nelle varie attività quotidiane è costretta a subire e affrontare molestie: si va dalla normale attività di jogging, ai social media, mentre esce da un bar e di sera mentre passeggia in città.

Lo spot è in lingua inglese, ma non serve conoscere la lingua per comprendere certi atteggiamenti e comportamenti che tutte le donne, in qualsiasi angolo del mondo subiscono o possono subire.

Ad accompagnare il video, che sta ricevendo elogi da molti paesi, c’è la dichiarazione di Burnham: “Gli uomini e i ragazzi devono assumersi la responsabilità di questo problema modificando i propri atteggiamenti o sfidando chi li ha. Le donne non posso essere costrette a cambiare i propri comportamenti per sentirsi al sicuro”.

Inoltre, come riporta il quotidiano Repubblica, il sindaco di mAnchester ha aggiunto: “Questo video ha lo scopo di avviare una conversazione e nel nuovo anno lo porteremo nelle nostre scuole, college e comunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *