Matrimonio di Simona Ventura e Giovanni Terzi. Spunta un retroscena della cerimonia

Matrimonio di Simona Ventura e Giovanni Terzi, Rossella Erra racconta un retroscena che riguarda Valeria Marini

Matrimonio di Simona Ventura e Giovanni Terzi, pochi giorni fa, precisamente il 6 luglio si è celebrato l’amore tra la conduttrice e il giornalista. Alla cerimonia celebrata presso il Grand Hotel di Rimini hanno preso parte numerosissimi noti volti del mondo della televisione da Milly Carlucci a Valeria Marini.

Leggi anche Nota conduttrice Rai in dolce attesa? Lo scoop lanciato in diretta

Un retroscena…

Un momento davvero epico è stato il lancio del bouquet, il video ha fatto il giro del web scatenando tanti commenti. Rosella Erra ospite a Estate in diretta ha raccontato cos’è accaduto durante il lancio del bouquet che però è stato strappato da Valeria Marini. La Erra stando a quanto riporta Leggo.it, ha riportato: “Ero lì vicino e ho visto tutto, per questo vi aggiungo un paio di particolari sulla scena – ha rivelato Rossella Erra -. Io mi sono trovata a girare quel video e prendere quel momento, il mazzolino non lo ha affatto preso Valeria. A prenderlo per prima è stata la signora Francesca, poi Albertina, quella vestita in verde ha provato a toglierlo, solo allora si è intrufolata Valeria, che l’ha strappato di mano alle due donne e il bouquet si è spaccato in due. E soprattutto a Valeria Marini sono saltate le unghie”.
Rossella inoltre ha svelato il regalo degli sposi per gli invitati, confessando: “Mi sento un po’ l’angelo custode di questa coppia, ero vicino a loro a Ballando e anche al matrimonio.[…] Ho qui con me la borsetta che Simona Ventura ha fatto trovare a tutti e dentro ci sono dei gadget. C’è il ventaglio, il menù della cena, il sacchettino con il riso, la salvietta umidificata, gli occhiali e il segnaposto personalizzato, questo a forma di microfono perché lei ha fatto i tavoli abbinati a tutte le trasmissioni che ha condotto e io ero al tavolo di Ballando con le Stelle”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *