Kevin Spacey in lacrime: è in banca rotta

Kevin Spacey

Il racconto al canale You Tube Piers Morgan Uncensored

Kevin Spacey piange e si dispera. La situazione economica non è per niente favorevole.

«Devo tornare a Baltimora e mettere tutte le mie cose in un magazzino. La casa è stata messa all’asta, vivevo lì dal 2012, quando abbiamo iniziato a girare House of Cards lì. Non sono del tutto sicuro di dove vivrò adesso»

Lo racconta lui stesso, scoppiando il lacrime, al canale YouTube Piers Morgan Uncensored.

Kevin Spacey, scagionato dal tribunale di Southwark dopo essere stato accusato di aver aggredito sessualmente quattro uomini tra il 2001 e il 2013.

L’attore a domanda diretta ha detto: “Mi sono comportato male. Sfidavo le regole. Allungavo troppo le mani. Toccavo sessualmente qualcuno in un modo che all’epoca non sapevo non sarebbe stato gradito”.

Intanto, in Italia arriverà su Discovery + il documentario suddiviso in due puntate, ‘Kevin Spacey – Dietro la Maschera’ in cui dieci uomini raccontano di esser stati molestati.

Nel documentario della Haywood parla anche Randall Fowler, il fratello maggiore dell’attore.

A inizio febbraio Spacey ha anche patteggiato per un milione di dollari con i produttori della serie di Netflix che lo avevano accusato di aver allungato le mani su membri della troupe.

A oggi l’attore non è stato condannato in tribunale ma a Hollywood sì. È stato praticamente eliminato dal film di Ridley Scott Tutti i Soldi del Mondo.

A oggi Spacey sta cercando di tornare nel mondo del cinema, tentando di ottenere la parte di un sicario in Peter Five Eight, il suo primo film prodotto negli Usa dal 2017

 

L’attore ha anche aggiunto: «Vivo in un’industria che fa dei discorsi sulla redenzione un vero e proprio vanto. Si parla sempre di dare un seconda possibilità e di restituire un posto in società a chi è stato ingiustamente accusato oppure è uscito di prigione, ma quando tu sei parte dell’industria dell’intrattenimento questa nuova occasione non ti viene offerta. Si tratta di una situazione assurda e spero che presto prevalga il buon senso».

Leggi anche: Kevin Spacey assolto dalle accuse di molestie. Le motivazioni della giuria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *