Grande Fratello, Beatrice e Massimiliano: il faccia a faccia in studio

Grande Fratello, Beatrice e Massimiliano: il faccia a faccia in studio. Ecco cosa è emerso in diretta 

Grande Fratello, Massimiliano lascia la Casa momentaneamente per raggiungere lo studio e confrontarsi direttamente con Beatrice. Anche Beatrice ha lasciato la Casa per trasferirsi in studio raggiungendo Massimiliano e il conduttore Alfonso Signorini. Nel corso della diretta i due gieffini, Massimiliano e Beatrice per la prima volta si confrontano su tutti gli avvenimenti che li vedono protagonisti dentro la Casa.

Leggi anche –> Diretta Grande Fratello: puntata di giovedì 26 ottobre

Il faccia a faccia in studio: ecco cos’è accaduto nella Casa

Il conduttore riunisce i due gieffini direttamente nello studio per un faccia a faccia e spiega: “Perchè vi ho voluti insieme? Siete comunque molto spesso lontani e perchè non vi piacete, perchè non c’è empatia, sparlate molto ma parlate poco tra voi. Questa credo sia un’occasione buona”. Beatrice inizia dichiarando: “Io a Massimiliano ho detto soltanto due cose: che sei individualista, e l’altra l’ho detto poichè hai detto che sono stata io ad infrangere un nostro patto ho detto che sei un serpente. Il fatto l’hai infranto tu”. “Assolutamente non mi sento un serpento, questo lo penso io di te” commenta Massimiliano.

Il conduttore chiede a entrambi chi supererà il televoto di questa sera. Beatrice è sicura che lei vincerà mentre Massimiliano dovrà tornare a casa, l’attore replica: “Sei una protagonista attiva e anche un po’ cattiva”.

L’opinionista Cesara Buonamici chiede a entrambi concorrenti, cosa, se c’è qualcosa di buono che hanno ritrovato nell’altro. Massimiliano rivela: “Mi piace la sua eleganza, la sua dialettica e vorrei un po’ del suo cinismo”, Beatrice in un primo mento resta in silenzio e poi conclude con ironia: “Forse il sorriso”. Nel corso della puntata si scoprirà il verdetto del televoto tra Massimiliano e Beatrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.