Femminicidio a Cologno Monzese, Sofia Castelli è stata uccisa dall’ex fidanzato

Morte Sofia Castelli, spunta il movente dell'omicidio

Femminicidio a Cologno Monzese, Sofia Castelli, 20 anni, è stata uccisa dall’ex fidanzato che poi si è costituito

Si è costituito sabato mattina al comando della Polizia locale della cittadina alle porte di Milano, il giovane che ha ucciso l’ex fidanzata a Cologno Monzese.

A commettere l’omicidio è stato  Zakaria Atqaoui, 23 anni, italiano di origini marocchine. Il giovane ha confessato di aver ucciso, colpendo con più fendenti alla gola, la ex fidanzata, Sofia Castelli, 20 anni. L’omicidio è avvenuto all’alba nell’appartamento della ragazza, che aveva trascorso la nottata insieme a un’amica nella discoteca The Beach Club di via Corelli.

Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri di Sesto San Giovanni, i quali dovranno ricostruire la dinamica del femminicidio. Zakaria Atqaoui si trova in stato di fermi presso la caserma dei carabinieri, dove è stato ascoltato dal pm di turno Emma Gambardella, che ha anche effettuato un sopralluogo nell’appartamento dove è avvenuto il delitto.

Leggi anche: Omicidio di Fossombrone, l’assassino ossessionato da fantasmi e G5

Sul movente del delitto si sta indagando, ma dalle prime informazioni sembra che il delitto sia avvenuto a seguito di una lite. I due giovani erano stati fidanzati. Non è chiaro se Zakaria abbia atteso la giovane sotto casa e in che modo. I genitori della ragazza, che si trovavano in Sardegna, appresa la notizia della tragedia stanno rientrando a Cologno.

Fonte immagine: https://www.facebook.com/photo?fbid=10227199892576390&set=a.2198015443160 – https://www.facebook.com/photo?fbid=6318154351586749&set=pb.100001767404784.-2207520000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.