Effetto Taylor Swift: aumentano le prenotazioni dei treni

Taylor Swift

Attesa per la tappa italiana

L’effetto Taylor Swift si ripete. Dopo aver incrementato il successo del NFL, grazie alla sua relazione con Kelce ora tocca la mondo dei trasporti.

La cantante, attualmente impegnata con il tour europeo, dopo i sold out in Spagna e Inghilterra, passerà anche da cui Milano, con una doppia data a San Siro il 13 e 14 luglio.

Per raggiungere il capoluogo lombardo tante fan hanno pensato di prenotare dei treni.

Secondo lo studio condotto da Trainline, l’app leader in Europa per l’acquisto di biglietti di treni e pullman, le tratte ferroviarie verso Milano hanno registrato incrementi generalizzati del numero di passeggeri rispetto alla settimana precedente al concerto.

Leggi anche: Grammy 2024: tutti i vincitori. Taylor Swift stabilisce l’ennesimo record

Gli esempi più emblematici sono dati dalle rotte che collegano Milano con Napoli e Roma, che hanno quasi raddoppiato, con un aumento rispettivamente del 117% e del 92%, il numero di passeggeri durante la settimana del concerto, rispetto alla settimana precedente.

Un’altra rotta con un incremento più che significativo è la Milano-Firenze, che ha aumentato il numero di passeggeri del 69%.

Secondo un recente studio di YouGov per Trainline, il 50% degli intervistati sceglie il treno come mezzo di trasporto preferito per partecipare a eventi musicali.

Una tendenza che, in base ai dati raccolti da Trainline in occasione del tour europeo della Swift, si sta sempre più consolidando, qualificando il treno come mezzo di trasporto privilegiato per raggiungere le destinazioni dei concerti.

Con la liberalizzazione e la globalizzazione del settore ferroviario, gli appassionati di concerti hanno ora più opzioni per viaggiare in treno. La tratta Zurigo-Milano ha visto un aumento del 360% nei passeggeri diretti al concerto di Taylor Swift, superando anche il record del +242% delle prenotazioni internazionali. Questo fenomeno è parte della “Swiftonomics”, il movimento economico generato dai fan della cantante.

L’Eras Tour di Taylor Swift ha un impatto economico significativo, con fan che viaggiano internazionalmente e spendono per trasporti, alloggi, cibo e altri servizi. Negli Stati Uniti, i fan hanno speso in media 1.300 dollari a spettacolo. Questo fa capire l’enorme impatto economico del tour anche in Europa, paragonabile ai principali eventi sportivi mondiali. Con una capacità media di oltre 72.000 posti e più di quattro milioni di biglietti venduti nel tour americano, i concerti di Taylor Swift dimostrano un impatto economico e mobilitazione di persone notevoli.

Taylor Swift

Taylor Swift

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *