Dr. Martens annuncia la terza edizione del Dr. Martens Fest presented by MI AMI

Dr. Martens

Appuntamento il 28 ottobre all’Ex Macello di Milano

Dr. Martens annuncia la terza edizione del Dr. Martens Fest presented by MI AMI, il 28 ottobre all’ex Macello di Milano.

Una giornata dedicata a live music, games, workshop, cinema e performance speciali. Anche in questa edizione è la musica a fare da collante in un universo di esperienze di incontro, libera espressione e creatività.

Il fil rouge di questa edizione è un concetto cardine per il brand inglese: Made Strong.

Una filosofia che Dr. Martens porta nel proprio  DNA fin dalle origini e che ora si è evoluta grazie ad una nuova generazione di amanti ed indossatori del brand.

Made Strong è un patrimonio subculturale scritto dalla working-class, da creativi, musicisti e attivisti, la cui eredità consente a chi indossa un paio di docs di sentirsi più forte.

Cosa significa essere forti oggi? Essere forti oggi significa abbracciare la propria identitจค, lasciarsi fluire nel cambiamento, giocare con il proprio stile, le proprie idee.

Dr. Martens Fest celebra, in un festival delle prime volte il potere della resilienza artistica e comunitaria attraverso un programma che coinvolge diverse communities creative alla guida di workshop e attività dedicate a tutto il pubblico del fest.

Il programma è dunque fitto.

Si parte da un workshop di tufting – dall’inglese tuft che significa ciuffo. Una tecnica usata per tappeti, che consiste nell’inserire fili in una base di tessuto con una pistola tufting.

Il lab guidato da Yamlab Milano Tufting Studio prevede la creazione di una grande opera collettiva, che verrà poi battuta in un’asta benefica.

Familia Estrema presenta Serigrafia Brutta con Edith street writer e Jacopo grafico e artista – founder di Familia Povera. Un lab dove sarà possibile imparare a stampare in serigrafia la propria maglietta.

In pieno stile libera espressione alla Dr. Martens, il collettivo di illustratori Frankestein presenta il lab di attacchinaggio & fanzine: Colla + Muri + Manifesti.

Dalla preparazione dei materiali, della  colla finol brivido dellกฏattacchinaggio. Frankestein guiderจค la produzione di una fanzine event-specific autoprodotta e distribuita durante l’evento. Un’occasione per partecipare ad un progetto collaborativo ed estremamente unico.

L’artista e fotografo Joe Ro presenterà il suo progetto, una mostra fotografica sulla street culture partendo da New York, sua città d’origine, passando per le  strade di Palermo e approdando infine a Milano.

Diversi panorami, persone e personalità uniti da un lungo filo giallo che interseca cultura, scorci metropolitani e riflessioni sul ruolo dell’essere umano in contesti sempre più dinamici.

Per non farsi mancare nulla, il Fest prevede un omaggio alla settima arte con la rassegna indipendente Cinemartens curata da Tafano Cinema.

Tanti gli artisti che porteranno la propria voce e prospettiva creativa al Fest.

Dall’esordio live assoluto di Lorenzo Senni e Gaura-jīvana Dāsa fka Griffin Pyn  nel loro nuovo progetto trance-hardcore Thought Survival.

Passando per Marta Del Grandi, in solo, e lo show audio/video diArssalendo. A questi si aggiungono nomi interessanti nel panorama musicale italiano: i Fuera che presenteranno in anteprima live il nuovo progetto

Fino alla “baby orchestra” di Generic Animal e “the artless choir” di Montag. Passando per Marta Del Grandi, in solo, e lo show di Arssalendo. Senza dimenticare l’album release showcase dei Brucherò nei Pascoli, il gran finale di Tony Scorpioni e l’apertura di Ett.

Leggi anche: Mi Ami e Dr Martens ancora insieme: torna il Festival musicale

Poi BNKR44, Sethu e Tredici Pietro, al loro esordio e probabilmente atto unico, porteranno invece in scena SISTEMA SONORO FRATELLANZA, progetto di amicizia, musica e resilienza artistica.

Con Dr. Martens Fest, il brand inglese celebra la diversità, il potere collettivo della creatività, del fare insieme, in una parola Made Strong. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *