Dissetare i capelli d’estate con il fico d’india: l’idratazione ad hoc che serve alle chiome

Idratare i capelli durante la stagione più calda con prodotti ad hoc sviluppati per “dissetare” lunghezze e punte. Cosa integrare nell’hair care routine a base di fico d’india

Combattere con i capelli secchi e disidratati durante l’estate è una problematica comune a molte donne e uomini di tutte le età. Sopratutto se le chiome sono lunghe e danneggiate, le probabilità di rovinare i capelli aumentano a dismisura costringendo spesso a tagli estremi o a colorazioni iper pigmentate per riempire il fusto.

Tra i prodotti presenti in natura che aiutano a “dissetare” i capelli c’è il fico d’india, un must-have per capelli disidratati e opachi che offre una doppia azione: trattiene l’acqua nel cuore della fibra capillare e in più crea uno scudo di idratazione sulla superficie.

Sul mercato è Klorane che detiene il primato sui  prodotti a base di fico d’india con una capsule sviluppata ad hoc per idratare i capelli e proteggerli dal caldo estivo.

La collezione è composta da 4 prodotti – shampoo, balsamo, maschera e siero dissetante al fico d’india e acido ialuronico – da integrare nella hair-care routine prima e durante la stagione più calda. Il trattamento può essere ripetuto anche a settembre, quando le temperature si abbassano e i capelli necessitano di ripristinare il tasso di idratazione ottimale.

QUALE PRODOTTO PREDILIGERE.

Il siero resta indubbiamente uno dei 4 prodotti da utilizzare persino tutto l’anno. Perfetto da portare in valigia o in borsetta, grazie alle sue eccellenti proprietà garantisce idratazione immediata, brillantezza e luminosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *