Chiara Ferragni a Capri, camoscio e ciniglia sostituiscono il lino e il crochet: i due outfit che vogliono tutte

Due post su Instagram e i look diventano virali. Chiara Ferragni torna nella sua genesi naturale e le it girl rispondono con successo! I 2 outfit indossati dall’influencer che vogliono tutte 

Due look diversi tra loro che hanno già spopolato sui social. Chiara Ferragni torna nelle sue vesti di fashion influencer – probabilmente tra le più potenti in termini in vera influenza social – con due outfit must have indossati a Capri durante il weekend.

Niente lino o crochet. Ogni tanto spunta un tessuto fiorato o un denim passe-partout, ma il vero trend è il velluto declinato in sue diverse varianti.

Il primo abito – rigorosamente mini e a bustier – è in morbido camoscio color caramello. La gonna è a ruota e il top aderente con coppe e stecche per sottolineare il punto vita.

Screenshot

Il secondo, invece, è in ciniglia color turchese. Mini – proprio come piace a Chiara – e cut out. È composto da un body con bretelle sottili e bordura in pizzo e gonna “pareo” abbinata che riprende lo stesso pizzo del top. La nuances è eterea e diventa cangiante proprio grazie alle particolari caratteristiche della ciniglia.

Screenshot

Ma che tessuto è la ciniglia? E perché è possibile utilizzarlo anche d’estate nonostante il suo spessore lontano dai più comuni filati estivi?

La ciniglia è un tessuto realizzato a maglia che si ottiene a partire dalla lavorazione di un filo di cotone realizzato con due materiali differenti. Un filo è sottile ma robusto, mentre l’altro filo è grosso e morbido e questo permette di ottenere un tessuto elastico e morbido.

La sua peculiarità – ovvero la capacità di mantenere costante la temperatura corporea – lo rende un tessuto versatile e adatto sia alla stagione più fredda che a quella più calda.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *